Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Mediaset punta tutto sulla tv in chiaro. Pronti due nuovi canali

mediaset loghi canali

Nei giorni della caotica assegnazione dei diritti tv della Serie A, Mediaset, un tempo regina del calcio in tv, punta tutto sul suo core business: la tv in chiaro. Pronto  il lancio del Canale 20 e un nuovo esordio per Focus.

Il Biscione ha infatti portato avanti nelle ultime due settimane numerosi incontri con i centri media e gli investitori pubblicitari fra Roma e Milano per presentare tre grosse novità: due nuovi canali e il Mondiale di calcio in esclusiva. Secondo quanto ricostruito da Il Sole 24, Stefano Sala, ad di Publitalia, e Matteo Cardani, general manager marketing della concessionaria pubblicitaria, hanno presentato a Milano i nuovi piani del Biscione di fronte a un migliaio di persone.

Mediaset lancerà un nuovo canale, chiamato “Canale 20“, come la numerazione LCN acquistata un anno fa dalla Tbs di Costantino Federico, proprietaria di Rete Capri. L’esordio forse ad aprile sul digitale terrestre. La nuova emittente, studiata per un target maschile e giovane, sarà dedicata al cinema e alle serie tv, con tante prime visioni gratuite in esclusiva dopo il passaggio su Premium. Il nuovo canale avrà un palinsesto differente da Iris perché andranno in onda solamente solo film nuovi o recenti e produzioni seriali internazionali. Obiettivo di audience fra 1 e 2%.

Il secondo canale Mediaset prossimo all’esordio sarà a marchio Focus. L’accordo tra Discovery Italia (che attualmente trasmette il canale Focus sul 56 del digitale terrestre) e Mondadori (proprietaria del brand) non è stato rinnovato.  Per questo motivo il marchio passerà direttamente a Mediaset che lancerà da maggio prossimo un canale nel segmento documentari. Non è stata ancora definita la sua numerazione sulla tv in chiaro. Di certo non sarà più il 56 che rimarrà comunque oc­cupato da Discovery con un al­tro dei suoi canali.

Mediaset ha presentato infine agli investitori i Mondiali di calcio in Russia, acquistati in saldo (perché privi della Nazionale italiana) a 78 milioni di euro. Secondo i calcoli fatti dal gruppo di Cologno Monzese, considerando il costo sostenuto per i diritti tv per il campionato mondiale di calcio e le cifre non spese per i programmi del palinsesto estivo sostituito, il Biscione conta un costo netto di circa 45 milioni.  Un gap ritenuto ampiamente colmabile dalla raccolta pubbli­citaria intorno all’evento calcistico: si punta a 115 milioni di ricavi dagli spot di cui 70 aggiuntivi.

Cifre però in questo senso non ne sono state fatte davanti alla platea milanese alla quale, invece, i manager di Publitalia hanno prospettato il “vantag­gio”: una torta da 18 miliardi di contatti totali. Ben più degli 8 miliardi dei Mondiali prece­denti, per un aumento dovuto un po’ al passaggio completo sulla tv generalista (gli ultimi erano stati trasmessi da Sky e in parte dalla Rai), un po’ al siste­ma tv-web-radio (Mediaset ha un polo composto da 105, R101, Virgin, Subasio e partnership con Rmc), un po’ agli orari mi­gliori che in Brasile.

Fonte: Il Sole 24 Ore

The post Mediaset Punta Tutto sulla tv in chiaro. Pronti due nuovi canali appeared first on Tv Digital Divide.



This post first appeared on Tv Digital Divide - Blog Sul Mondo Della Tv Digita, please read the originial post: here

Share the post

Mediaset punta tutto sulla tv in chiaro. Pronti due nuovi canali

×

Subscribe to Tv Digital Divide - Blog Sul Mondo Della Tv Digita

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×