Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Stress ambientale ed evoluzione.

L'ambiente in cui viviamo presenta delle caratteristiche socio-culturali che possono generare Stress alle persone nel percorso di Evoluzione interiore transpersonale. Questo stress ambientale può divenire particolarmente intenso e creare sintomi psicofisici in tali persone. La società tende infatti a normalizzare, limitare e disconoscere la naturale propensione dell'essere umano ad evolvere oltre la mediocrità per divenire creativo, spirituale, originale e gioioso. Nelle organizzazioni pubbliche e private, nella scuola e nell'ambito sociale e familiare, possiamo infatti notare che le regole o consuetudini prevalgono sulla spontaneità dell'essere umano nei rapporti interpersonali e di lavoro o nei metodi di insegnamento e studio. Lo stress ambientale ricevuto dalle persone in evoluzione è perciò anche una conseguenza dell'eccesso di regole e norme utilizzate nella società per controllare o dominare i cittadini ed adattarli ad un livello di vita meno evoluto e facilmente gestibile dai sistemi di potere. Lo stress sul lavoro può ad esempio generare stanchezza psicofisica ed una riduzione significativa dell'attività professionale nelle persone in evoluzione. Lo stress è anche incrementato dall'abuso di potere sul lavoro utilizzato dalla dirigenza per avere il controllo delle persone spontanee in grado di esprimersi con armonia, gentilezza e gioia nella propria attività professionale. La persona in evoluzione, se lasciata libera di esprimersi, solitamente è capace di includere-integrare nell'organizzazione di un'attivita i contributi dei colleghi e la comprensione ed il riconoscimento dell'ambiente di lavoro. La persona in evoluzione è inoltre capace di andare oltre il mero raggiungimento degli obbiettivi richiesti dai superiori sul lavoro e perciò privilegia il bene dell'intera organizzazione e della comunità nonché della clientela od utenza. Lo stress emotivo invece contribuisce ad allontanare la persona in evoluzione dai rapporti sociali e familiari in cui viene disconosciuta la sua umanità e la naturale capacità di riconoscere e favorire il superamento di diversi problemi nella vita dei cittadini. Nei rapporti socio-familiari infatti prevale, con una certa frequenza, un atteggiamento materialista anziché la conoscenza interpersonale approfondita, la collaborazione umana ed il reciproco sostegno ed aiuto nella vita quotidiana. La persona in evoluzione tende inoltre ad annoiarsi all'Università per l'eccesso di nozionismo e le regole di studio a causa del proprio fervore interiore per cui ogni concetto insegnato appare insufficiente a comprendere e riconoscere in modo approfondito la realtà. Gli strumenti forniti dall'Università sono ritenuti dalla persona in evoluzione inadeguati a superare molteplici problemi professionali, relazionali, sociali e di vita dei cittadini. Lo stress ricevuto all'Università può convincere la persona in evoluzione a rinunciare a questa tipologia di studi ed a divenire un ricercatore indipendente oppure a svolgere professioni non regolamentate. La persona in evoluzione ha infatti bisogno di studiare in profondità e tende ad allontanarsi dagli ambienti socio-familiari, di studio e lavoro in cui prevale la superficialità nei comportamenti ed atteggiamenti e nello stile di vita degli individui.



This post first appeared on La Creativita' - Spazio Di Riflessione Sul Mondo, please read the originial post: here

Share the post

Stress ambientale ed evoluzione.

×

Subscribe to La Creativita' - Spazio Di Riflessione Sul Mondo

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×