Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Milik affonda la Cremonese al novantunesimo

L’ex giocatore del Napoli lancia l’inseguimento dei bianconeri alla sua ex squadra

Punizione al minuto di recupero numero 91 del polacco Arkadius Milik che decide il match, l’ ex Napoli e Marsiglia arrivato un po’ in sordina alla corte di Allegri come riserva del bomber n. 1 ossia Vlahovic, toglie le castagne dal fuoco alla sua squadra. Dopo 4 minuti di recupero, concessi dal direttore di gara il sig, Ayroldi, forse con la complicità, una barriera non piazzata benissimo da Carnesecchi giovane estremo difensore dei grigio rossi arriva la sentenza a favore della Juventus mai perdente contro i grigio rossi di Cremona.

Ma andiamo con ordine su quello che è successo nei 90? minuiti di Gioco. Prima tabellino e formazioni dopo una breve ricostruzione come detto della partita per coloro che non l’avessero potuta vedere in TV.

Mercoledì 4 gennaio 2023
Stadio Giovanni Zini
Cremona | Ore 18.30

CREMONESE-JUVENTUS 0-1 (0-0)
RETI: 90? Milik (J)

CREMONESE (3-4-1-2): Carnesecchi; Ferrari (60? Hendry), Bianchetti (45’+1 Ciofani), Lochoshvili; Sernicola, Meité, Castagnetti (75? Milanese), Valeri; Pickel; Okereke (60? Buonaiuto), Dessers (75? Afena-Gyan).
A disp.: Saro, Sarr, Aiwu, Ghiglione, Afena-Gyan, Quagliata, Tsadjout, Zanimacchia.
All.: Massimiliano Alvini

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Soulé (55? Chiesa), Fagioli (55? Kean), Locatelli, McKennie (66? Paredes), Kostic (84? Iling-Junior); Miretti (66? Rabiot); Milik.
A disp.: Pinsoglio, Perin, Alex Sandro, Rugani, Barbieri, Barrenechea.
All.: Massimiliano Allegri

ARBITRO: Sig. Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta

Assistenti: Sig. Rodolfo Di Vuolo di Castellammare Di Stabia e il Sig. Fabrizio Lombardo di Cinisello Balsamo.

Quarto uomo: Sig. Alessandro Prontera di Bologna. Var: Sig. Silvio Paolo Mazzoleni di Bergamo. A-Var: Oreste Muto di Torre Annunziata

NOTE: Giornata serena, terreno in ottime condizioni. Spettatori totali: 14.896 (paganti: 7.405; abbonati: 7.491). Incasso non comunicato. Ferrari (C) ammonito al 55? per Gioco Scorretto. Dessers (C) ammonito al 67? per proteste eccessive. Meité (C) ammonito al 70? per gioco scorretto. Rabiot (J) ammonito al 71? per gioco scorretto. Bremer (J) ammonito al 72? per gioco scorretto. Valeri (C) ammonito all’89’ per gioco scorretto. Lochoshvili (C) ammonito al 90’+3 per gioco scorretto.

AMMONITI: Ferrari (C), Dessers (C), Meité (C), Rabiot (J), Bremer (J), Valeri (C), Lochoshvili (C)
ESPULSI:
ANGOLI: 3-8
RECUPERI: 1? ; 4?

Alvini, nonostante le prove di difesa a quattro in ogni amichevole invernale, torna a tre con l’esordio assoluto del nuovo acquisto Ferrari, schierato vicino a Bianchetti e Lochoshvili. A centrocampo Castagnetti vertice basso, mezzali Meité e Pickel. Sernicola e Valeri esterni, davanti Okereke-Dessers. Nuovamente panchina per Buonaiuto. Nella Juventus niente titolarità per Alex Sandro, Rabiot e Kean: giocano Gatti, McKennie e Miretti. Riecco allo Zini Nicolò Fagioli, anche lui in campo dal 1? minnuto di gioco.

Pronti via e subito i padroni di casa si rendono pericolosi con Okereke che sembra mettere subito in difficoltà la difesa bianconera con la sua velocità. L’ex attaccante del Venezia di testa ha impensierito Szczesny che ha parato la sua conclusione centrale. Ma al 15? arriva la prima svolta della partita. Bianchetti fa un lungo lancio dalla difesa per Valeri che scatta alle spalle di Soulé superando poi Szczesny, uscito al limite dell’area, con con un colpo di testa. La sfera si dirige verso la porta prima che Bremer provasse a salvarla con un intervento prodigioso. L’arbitro Ayroldi indica però il gol ma pochi istanti dopo il guardalinee spegne l’entusiasmo della Cremonese indicando il fuorigioco iniziale di Valeri.

Un momento della gara che ha visto protagonista Milik.
Decisione corretta dopo un lungo controllo col VAR. Poco dopo anche Dessers si è visto annullare un gol. L’attaccante della Cremonese è arrivato in area della Juventus e dopo un contrasto con Danilo, e una serie di rimpalli, è riuscito a spingere il pallone alle spalle di Szczesny. Tutto inutile però visto che l’arbitro ha fischiato, interrompendo il gioco prima del tocco vincente. La Juventus allora prova a reagire con gli inserimenti di McKennie e soprattutto con una conclusione di Kostic pericolosa che finisce di poco fuori. Pericolosa anche la conclusione di destro a giro di Miretti che sfiora il gol. Il primo tempo si chiude però con il punteggio di 0-0.

Nella ripresa poco dopo il 50? Allegri manda in campo Chiesa e Kean e trasforma la Juventus in una squadra offensiva al massimo. L’occasione per passare in vantaggio capita dopo 4 minuti sui piedi di Gatti che sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfiora il gol calciando fuori. La Juve non molla e subito dopo anche con Kostic prova il tiro da fuori che però finisce alto. Allegri capisce che è entrato nella fase calda della partita e così manda in campo anche Paredes e Rabiot reduci dai Mondiali e dalla finale che li ha visti sfidarsi contro.

A sorpresa è però la Cremonese che va vicina al gol con il sinistro potente di Dessers che si stampa sul palo e fa impaurire i bianconeri. La Juventus reagisce con due conclusioni: prima Rabiot e poi Kean, neutralizzate da un ottimo Carnesecchi. Nel frattempo la Cremonese colpisce un altro palo, questa volta con Afena-Gyan. Finale vibrante con Milik che si inventa il gol dei tre punti con una punizione fantastica che si insacca alle spalle di Carnesecchi.

Carnesecchi tradito da un errore nella scelta della barriera: ha sottovalutato Milik

Un gol che fa esplodere la Juve che si rilancia completamente in attesa di Inter-Napoli. E nel prossimo turno di campionato allo Stadio di Napoli (Fuorigrotta) Diego Maradona c’è lo scontro diretto n. 2 per il Napoli che ospita proprio gli odiatissimi rivali bianconeri, per una partita decisiva, la prova del nove per vedere le ambizioni scudetto del Napoli che ha dominato la prima fase del campionato italiano ma è la squadra che tra tutti i campionati nazionali ha fatto più punti in altre parole, nessuno come i partenopei biancoazzurri col loro gioco frizzante e spumeggiante.

a cura di Gianclaudio De Zottis

L'articolo Milik affonda la Cremonese al novantunesimo proviene da streetnews.



This post first appeared on Home - Street News, please read the originial post: here

Share the post

Milik affonda la Cremonese al novantunesimo

×

Subscribe to Home - Street News

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×