Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Campionati italiani di prove multiple indoor: oggi e domani a Padova si assegnano i titoli

Belgrado (Serbia) 3-5 marzo 2017, XXXIV Campionati Europei Indoor,Belgrad Arena,European Athletics Indoor Championships - Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

– Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

FONTE: Fidal.it- Oggi, sabato  27 e domenica 28 gennaio, Padova ospita l’edizione numero 45 dei Campionati italiani di prove multiple indoor. Per la quinta stagione consecutiva, con otto titoli nazionali in palio: nella prima giornata saranno assegnate le maglie tricolori femminili del pentathlon assoluto, promesse e juniores, cinque invece nella seconda con quelle maschili di eptathlon assoluto, promesse e juniores insieme al pentathlon allievi e allieve. La manifestazione annuncia al via 184 atleti, 98 uomini e 86 donne, in un weekend che prevede anche diverse gare a carattere “open” su pista e pedane del Palaindoor.

Tra gli uomini si presenta da campione in carica Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni). Il 28enne lombardo nel 2017 ha conquistato il pass per gli Europei indoor, chiusi in dodicesima posizione a quota 5841 per diventare il quarto italiano di sempre al coperto, e poi ha portato il record personale nel decathlon fino a 7875 punti, quinto alltime con il miglior risultato di un azzurro dal 2006. Dopo l’operazione alla caviglia sinistra nel mese di agosto, è tornato alle gare durante l’inverno eguagliando il personale nell’asta (4,60 domenica scorsa a Bergamo). Se la vedrà soprattutto con il 22enne Luca Dell’Acqua (N. Atl. Fanfulla Lodigiana), terzo un anno fa, senza sottovalutare i progressi del 23enne altoatesino Alexander Demetz (Atl. Gherdeina Raiffeisen), 5118 punti a metà gennaio proprio a Padova.

Nella sfida under 23 da seguire due atleti appena entrati nella categoria: Marco Leone (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e il romano Matteo Chiusolo (Sportrace), tricolore juniores che nella scorsa stagione è stato costretto a rinunciare agli Europei U20 di Grosseto per un infortunio rimediato alla vigilia, ma tra gli altri proverà a inserirsi anche Valentino Arrigoni (Nuova Atl. Astro). Si preannuncia combattuto l’eptathlon under 20 che schiera il trentino Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana Rovereto), secondo junior italiano di sempre con 5321 punti due settimane fa al Palaindoor veneto, ma anche Riccardo Miglietta (Atl.

Vicentina) e gli ex allievi Riccardo Filippini (Studentesca Rieti Milardi), campione italiano di decathlon under 18, e Dario Dester (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) tra i principali antagonisti.

Al femminile rientra sulla scena nazionale Enrica Cipolloni (Fiamme Oro), 27enne marchigiana che vinse il titolo italiano assoluto indoor nel 2014. Quest’anno all’inizio di gennaio ha completato il pentathlon di Ancona con 3709 punti, dopo tre stagioni condizionate da problemi fisici. Per il podio in lotta anche Sara Bianchi Bazzi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), che si è piazzata terza nell’ultima edizione, e la promessa padovana Mariaelena Agostini (Atl. Libertas Sanp), tricolore junior nel 2016. Fra le juniores annunciate diverse azzurrine: la campionessa in carica Gloria Gollin (Atl. Vicentina), Sofia Montagna (Atl. Vigevano) e Alice Boasso (Atl. Fossano ’75), insieme alla tricolore allieve outdoor Teuta Cala (Studentesca Rieti Milardi). Non saranno presenti i due campioni italiani assoluti all’aperto: Jacopo Zanatta (Silca Ultralite Vittorio Veneto), che non ha finalizzato la stagione indoor per puntare a quella estiva, e Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi), in ripresa da un intervento alla caviglia e già tornata in azione, ma non ancora nelle prove multiple.

Nel pentathlon under 18, curiosità per vedere all’opera Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon): la 15enne figlia di Gianni e Fiona May ha stabilito la migliore prestazione italiana allieve con 3707 punti, il 14 gennaio a Padova, saltando 6,12 nel lungo. Troverà di nuovo in gara come in quell’occasione Veronica Zanon (Atl. Vis Abano) e Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), scesa a 8.34 sui 60 ostacoli nello scorso weekend, mentre difende il titolo la biellese Rebecca Menchini (Atl. Stronese). Al maschile fari puntati su un altro piemontese, il tricolore under 16 Alessandro Sion (Safatletica) che a ottobre è arrivato a 5000 punti nell’esathlon cadetti.



This post first appeared on Atleticanotizie -, please read the originial post: here

Share the post

Campionati italiani di prove multiple indoor: oggi e domani a Padova si assegnano i titoli

×

Subscribe to Atleticanotizie -

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×