Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Ravioli shao mai con gamberi e maiale

Ravioli shao mai con gamberi e maiale, chiamati anche xiao mai, sono un primo piatto tipico della Cucina Cinese, classici Ravioli cotti rigorosamente a vapore.

Quando si parla della cucina cinese in Italia, si parla di esperienze culinarie indimenticabili. Se per lungo tempo i piatti originari cinesi sono stati “italianizzati” per avvicinarli al nostro gusto, vedi il famoso riso alla cantonese, italianizzazione dello fried rice, dobbiamo invece sapere che la cucina cinese è una delle tradizioni culinarie più antiche e affascinanti al mondo.

Oggigiorno è possibile assaporare la sua varietà e complessità di sapori anche in Italia poichè sempre più ristoranti cinesi in Italia offrono una vasta scelta di piatti regionali, consentendoti di scoprire i sapori delle diverse province della Cina senza lasciare il paese: dall’anatra alla pechinese, con la sua pelle croccante e la carne morbida, ai ravioli cinesi ripieni di carne o gamberi, senza dimenticare le costine di maiale in agrodolce, gli hot pot in cui cucinare gli ingredienti prescelti o la piccante cucina del Sichuan. Possiamo trovare ormai tantissimi piatti che che ci avvicinano ai reali sapori della cucina cinese.

Mi sono lanciata nella preparazione dei ravioli shao mai con gamberi e maiale. Non l’avessi mai fatto! Preparare il raviolo in se è abbastanza facile, ma dargli la forma è stato assolutamente impossibile, ci ho perso tantissimo tempo e alla fine me ne sono usciti fotografabili solo 3. Meglio di niente.

Dedicatevi alla ricetta dei ravioli shao mai quando avete un po’ di tempo, ci vuole un po’ di manualità e pazienza per la chiusura. Ho provato diversi modi, i più pratici sono quelli con i bastoncini cinesi o con la punta di coltello, trovate numerosi video che vi aiuteranno.

Per l’impasto:

250 g di farina di grano tenero
150 ml di acqua bollente
1 cucchiaio di olio vegetale
1/2 cucchiaino di sale

Per il ripieno:

200 g di carne macinata di maiale
150 g di gamberi (o mazzancolle) sgusciati e tritati finemente
2 cipollotti freschi tritati
2 cucchiai di funghi cinesi secchi (orecchie di giuda), ammollati e tritati finemente
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaino di zenzero grattugiato
2 cucchiaino di olio di sesamo
1 cucchiaino di amido di mais
Sale q.b.

Piselli, carote grattugiate e sesamo per decorare

Iniziate preparando l’impasto. In una ciotola, mescola la farina con il sale. Aggiungere l’acqua calda e l’olio vegetale, mescolando inizialmente con una forchetta (attenzione a non bruciarsi) e poi con le mani fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo. Coprite con un canovaccio umido e lascia riposare per circa 30 minuti.

Nel frattempo, preparate il ripieno mescolando la carne macinata, i gamberi sgusciati e tritati, la cipolla verde, i funghi cinesi, la salsa di soia, lo zenzero grattugiato, l’olio di sesamo, l’amido di mais e il sale. Mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo.

Riprendete l’impasto e tirate una sfoglia sottile con il matterello, poi con un coppapasta di circa 6/8 cm di diametro ritagliate dei dischetti. Mettete una noce di ripieno in ogni dischetto
e cercate di chiuderlo senza impazzire: io ho provato pizzica l’impasto intorno al ripieno, alla fine mi sono aiutata con la punta di un coltello, gli ultimi fatti avevano infatti un’aspetto degno. Sbattete leggermente il fondo del raviolo in maniera che si appiattisca diventando stabile.

A fine montatura del raviolo, c’è l’ultima “operazione” di sistemare un pisellino e qualche filo di carota al centro del raviolo, prima di cuocerli: cospargete la parte superiore del raviolo con qualche filo di carota grattugiata finemente ed inserite la centro un pisellino, quelli congelati andranno benissimo.

Prendete un cestello per la cottura al vapore, o se l’avete l’apposita vaporiera in bamboo, adagiate sopra una foglia di cavolo cappuccio per non far attaccare i ravioli, eventualmente sostituitela con dei fogli di carta forno bucherellati con un ago. Inserite i ravioli nel cestello e mettete il cestello nella pentola con 2 dita d’acqua, coprite con il coperchio e cuocete per 10-12 minuti a fuoco medio. Una volta cotti decorate con semi di sesamo.

Personalmente accompagno i ravioli xiao mai con una salsa fatta con 2 parti di salsa di soia e una parte di aceto di riso, se vi piace il sapore potete aggiungere un tocco di olio di sesamo.

Buon appetito!

L'articolo Ravioli shao mai con gamberi e maiale sembra essere il primo su Beatitudini in Cucina.



This post first appeared on Beatitudini In Cucina, please read the originial post: here

Share the post

Ravioli shao mai con gamberi e maiale

×

Subscribe to Beatitudini In Cucina

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×