Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

II Tappa BlogTour : Lontano da te di Tess Sharpe - Recensione

Care Lettrici
oggi L'Universo dei Libri  ospita la seconda tappa del BlogTour, nello specificato la mia tappa vi parla del libro. Ho avuto la possibilità di leggerlo in anteprima....mi ha rapito e conquistata.


“Non comincia qui. Sarebbe quasi banale: due ragazze terrorizzate nel bel mezzo del nulla, gli occhi sgranati rivolti alla pistola nelle sue mani. Ma non comincia qui. Comincia la prima volta che ho rischiato di morire.” Sophie ha solo diciassette anni quando la sua inseparabile amica Mina viene uccisa proprio davanti a lei. E a peggiorare la situazione ci si mettono i genitori, la polizia, gli amici. A causa del suo passato di dipendenza, sono tutti convinti che abbia trascinato Mina in un bosco, a notte fonda, solo per uno scambio di droga poi finito male. Ma la verità è tutt’altra. A Sophie non resta allora che iniziare una solitaria caccia al killer che, però, rischia di diventare pericolosa. E di portare a galla il grande segreto che le due ragazze condividevano: un segreto bello e fragile come una bolla di sapone attraversata da un raggio di sole... Un libro splendido, che mescola atmosfere thriller a emozioni intense e momenti struggenti, con un finale straziante e commovente fino alle lacrime.


RECENSIONE:



Lontano da te è un gran (bel)mistero, tutto ruota intorno al giorno che ha cambiato per sempre la vita di Sophie, una ragazza di 17 anni, il giorno che la Sua Migliore Amica Mina è stata assassinata davanti ai lei. Nessuno credo a Sophie quando lei cerca di dire la verità, tutti credono che fosse un affare di droga concluso con conseguenze negative.
Le uniche persone che conoscono la verità sono Sophie e l'assassino e Sophie è determinata a dargli la caccia..... una volta che sarà uscita dal centro di riabilitazione dove i suoi l'hanno mandata.
Sophie è stata costretta ad andare in questo centro di riabilitazione, a causa di una sua dipendenza dalle droghe, che però aveva già superato....i suoi genitori hanno pensato ad una ricaduta, nulla sono valse la parole di Sophie. Ha trascorso i 3 mesi in questo centro, pianificando la cattura dell'assassino di Mina.
Sophie e Mina sono amiche da sempre, hanno segreti e gesti comprensibili solo a loro, nonostante questo le domande da parte di Sophie sono tante, come mai Mina è voluta andare a Point di Booker quella notte? Chi doveva incontrare? E perché non ha raccontato tutto a Sophie? L'ha fatto per proteggerla? Le domande sono tante e Sophie farà di tutto per trovare le risposte. Sophie vuole scoprire la verità.... ma scoprire la verità sarà pericoloso....
Sophie a causa di un  incidente stradale, che quasi la uccide, finisce nel circolo della dipendenza degli antidolorifici per ben 4 anni ha mentito alla sua famiglia e ai suoi amici, ma poi grazie a Mina ha capito che aveva un problema serio. Per questo quando Mina viene uccisa e nessuno le crede, si isola dagli amici e dalla famiglia, il suo unico obiettivo è trovare l'assassino di Mina, costi quel che costi... vuole dimostrare che lei è pulita da nove mesi....
Mentre leggevo il dolore d Sophie è diventato il mio dolore, tanto è un libro intenso, straziante, è difficile rimane immune.
I capitoli sono scritti con salti temporali, vediamo Sophie 4 anni prima dell'incidente poi 9 mesi prima dell'omicidio di Mina e c'è il presente.
La scrittrice ci fa conoscere Sophie ha 360 gradi, vediamo la sua forza anche se mascherata dietro ad un dolore inteso, Mina non era solo la sua migliore amica, ero tutto per lei....

«Quello che ti è successo è orribile» dice. «Più che orribile. E non è giusto che Trev e io ne siamo usciti indenni e tu…» Si interrompe. «Ma… ripugnante?» mi preme la mano sul cuore,
accarezzando con il pollice la cicatrice. «Questa non è ripugnante. Lo sai a cosa penso quando la vedo?»
Scuoto la testa.
Abbassa la voce. Sta bisbigliando un segreto che appartiene solo a noi due: «Penso a quanto sei forte. Non hai smesso di combattere, perfino quando ti si è fermato il cuore. E sei tornata».

Il rapporto tra Sophie e Mina è convincente come è il  mistero dell'assassino di Mina, di solito nella maggior parte dei mister/ omicidi si dispone di una lunga lista di sospettati, in questo libro questa lista non c'è... tutti i personaggi sono descritti veramente bene, ho sentito il loro dolore, il loro dispiacere per la morte di Mina e il fatto di non avere "indizi" per me, che ti solito capisco chi è l'assassino, ha reso il libro ancora più accattivante e coinvolgente.
Ho apprezzato la cura della scrittrice nel farci conoscere Sophie, la sua storia, la sua sessualità,  i problemi che derivano dalla dipendenza delle droghe e la lotta che affronta tutti i giorni per resistere e il suo obiettivo, trovare l'assassino.... Sophie ripeto viene descritta così meravigliosamente da risultare reale, una di noi, una nostra amica.
Lontano da te è realmente un libro unico, è tutto cosi complicato, intenso e tenero e pieno di suspense, eppure la scrittrice riesce ad incastrare tutto alla perfezione e noi possiamo sentire tutte queste emozioni in ogni pagina direttamente sulla nostra pelle.
Che dire per concludere, la scrittrice non poteva scrivere un miglior romanzo d'esordio.

           

  Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic       




This post first appeared on L'universo Dei Libri, please read the originial post: here

Share the post

II Tappa BlogTour : Lontano da te di Tess Sharpe - Recensione

×

Subscribe to L'universo Dei Libri

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×