Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Viaggio in Marocco: cosa vedere, dove dormire e mangiare a Marrakech

Viaggio in Marocco: tutto quello che devi sapere

Buongiorno amici! Ormai sono tornata da più di una settimana dal mio bellissimo viaggio in Marocco e posso raccontarvi con calma tutto quello che ho fatto, darvi qualche consiglio su dove dormire e dove mangiare. Innanzitutto il Marocco è un paese che mi ha affascinato molto: era la mia prima volta in assoluto in Africa e, ovviamente, anche in Marocco. Mi sono trovata davvero bene con i locali. Prima che partissi, alcune persone avevano espresso i loro dubbi sul fatto che andassi una settimana in Marocco da sola con una amica. "Due ragazze da sole in Marocco?", è quello che mi sono sentita dire prima di partire. Bisogna dire che, come in qualsiasi viaggio, bisogna stare attenti, tenere gli occhi aperti, non allontanarsi troppo dalle zone considerate "sicure" e non andare in posti che non si conoscono. Ogni viaggio richiede questo tipo di attenzione, ed è esattamente come ci siamo comportate in Marocco, senza avere alcun tipo di problema. 

7 giorni in Marocco: cosa vedere e dove andare

Il tempo a disposizione in questo paese era poco, e sicuramente dovremo ritornarci per fare delle escursioni che non siamo riuscite a fare. Ad ogni modo, 7 giorni sono stati abbastanza per vedere le cose principali che ci eravamo prefissate. Siamo partite con Ryanair da Bergamo Orio al Serio e siamo arrivate a Marrakech, siamo poi però ripartite da Fez, quindi abbiamo costruito un itinerario che ci consentisse di avvicinarci alla nostra meta finale. Nel post di oggi vi parlo nello specifico di Marrakech, meta molto ambita negli ultimi anni da numerosi turisti. 

Cosa vedere e dove dormire a Marrakech:

Marrakech è una città viva, colorata, incasinata ed estremamente affascinante. Abbiamo trascorso tre notti in questa splendida città e abbiamo alloggiato per le prime due notti all'interno del Riad Jemaa El Fna, proprio adiacente alla famosissima piazza centrale, mentre per l'ultima notte ci siamo spostate, sempre a due minuti a piedi da lì, al Riad Safran et Cannelle, un altro riad meraviglioso. Un consiglio spassionato che vi do' è quello di dormire proprio nei riad, decisamente più tipici dei classici alberghi che potete trovare ovunque nel mondo. Dormire in un Riad è proprio un sogno e sono davvero contenta di aver fatto questa scelta. Ecco cosa vedere dunque nella città di Marrakech: 


  • Jemaa El Fna: la piazza principale della città. Qui troverete davvero di tutto... incantatori di serpenti, scimmie, ristoranti street food e non solo, negozianti di qualsiasi tipo! Insomma, sembra un circo. Ma anche per questo motivo l'ho trovata tremendamente affascinante e sarei potuta stare le ore ad osservare le dinamiche di questa piazza. State attenti alle donne che vi prendono il braccio per farvi il tatuaggio all'henné... a me è successo il primo giorno e nonostante le continuassi a dire che non volevo nessun tatuaggio, ha continuato a farlo senza ascoltarmi ( e alla fine voleva anche 50€.... che ovviamente non le ho dato)
  • Tombe dei Saaditi: questo luogo probabilmente è quello che mi ha affascinato più di tutti... non riuscivo a credere alla maestosità e alla bellezza delle tombe dei Saaditi. Assolutamente da vedere. 
  • Palais de la Bahia: decisamente più moderno rispetto al palazzo di cui vi parlerò dopo, ma non per questo meno affascinante. All'interno di questo meraviglioso palazzo risalente al 19esimo secolo, troverete delle decorazioni da farvi restare davvero a bocca aperta: zellij ovunque, ovvero i mosaici tipici del Marocco. 
  • Palais El Badi: questo palazzo è stato fatto costruire dal sultano Ahmed el-Mansour nel XVI secolo. Un vasto cortile, dei giardini meravigliosi, l'acqua delle fontane... mentre girate in questo palazzo immaginatevi quanto doveva essere maestoso all'epoca!
  • Jardin Majorelle: un classico a Marrakech. Devo dire che è il posto dove ho trovato più turisti in assoluto e questa cosa mi ha stupita molto... non perché questi giardini non siano da visitare, ma perché ritengo che Marrakech abbia numerose attrazioni e attrazioni molto interessanti da offrire. Ad ogni modo, un giro in questi meravigliosi giardini è d'obbligo. 
  • Museo di Yves Saint Laurent: è piuttosto piccolo, ma è stato bello immergersi nella storia di questo personaggio e brand iconico, di poter ammirare da vicino alcune delle sue più spettacolari creazioni. Se siete appassionati di moda, non potete perdervelo. 
  • Souk: il souk di Marrakech è qualcosa di spettacolare. Prendetevi una giornata e perdetevi tra le vie della medina.. per noi è stata una bella esperienza e oltre a fare shopping  abbiamo visto dei posti meravigliosi e conosciuto persone davvero interessanti. Ricordatevi di contrattare su qualsiasi cosa. 
  • Moschea Koutoubia: purtroppo non è accessibile ai non musulmani, come tutte le moschee e luoghi religiosi a Marrakech e anche in altre parti del Marocco, però anche da vedere e osservare dall'esterno è molto bella. Inoltre è circondata da dei giardini molto curati. 


Dove mangiare a Marrakech:

Devo fare una premessa: né io, né la mia amica con cui sono andata in Marocco siamo amanti della cucina speziata. Io purtroppo sto male se mangio cibo speziato, e a lei proprio non piaceva, quindi abbiamo assaggio cibi della cucina marocchina che non fossero troppo speziati, o che contenessero spezie che io potessi mangiare. Abbiamo provato tre ristoranti a Marrakech e ci sono piaciuti tutti quanti. 
Il primo ristorante che vi consiglio è assolutamente Le Salama: questo posto è davvero meraviglioso. Sul soffitto ci sono piante da interni che penzolano, tutti le lucine che iluminano la sala e una vetrata grande con vista. Per essere a Marrakech è più caro rispetto ad altri locali, ma dal mio punto di vista ne è valsa totalmente la pena. A metà serata è iniziato uno spettacolo molto coinvolgente di danzatrici del ventre, che hanno preso a ballare con loro un pò di persone sedute nel locale (tra cui me... ahah). Se andate sul mio profilo Instagram, nelle storie in evidenza troverete tutti i video della serata. Ci siamo divertite molto e siamo state la dall'orario aperitivo fino a dopo cena per un drink. 

Il secondo ristorante che vi consiglio è L'Addresse proprio in Piazza Jeema El Fna. Sopra questo ristorante c'è una bellissima terrazza con vista sulla piazza e anche in questo caso siamo state li tutta la serata ad osservare le dinamiche della piazza. 

L'ultimo posto che vi consiglio è un ristorante molto tipico, poco turistico, con personale molto gentile e cibo buono. In questo posto potrete trovare anche cucina più tipicamente marocchina e costa davvero poco. In due con due piatti principali e l'acqua per dissetarci (qualche antipasto offerto dal locale), abbiamo speso circa 6€... Sì, avete capito bene! Si chiama Cuisine de Terroir e si trova circa a 5 minuti a piedi dalla piazza centrale.







Nel prossimo posto vi parlerò della giornata a Rabat, siete curiosi? Stay tuned ❤️

Follow me on my social media channels - let's connect :)

Facebook

Instagram

Twitter

Google Plus

Bloglovin



This post first appeared on Fashion Need, please read the originial post: here

Share the post

Viaggio in Marocco: cosa vedere, dove dormire e mangiare a Marrakech

×

Subscribe to Fashion Need

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×