Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Promuovere la tua attività? Facile, con il Content Marketing

Il Content Marketing è un modo efficace per promuovere e dare visibilità alla propria attività ed è una valida alternativa (se non un valido sostituto) alla pubblicità tradizionale.

In pratica il Content Marketing è una strategia incentrata sulla creazione, distribuzione e promozione di contenuti utili, validi, pertinenti e coerenti al marchio che si vuole proporre e che possano aiutare ad attirare i potenziali clienti, a fidelizzare i clienti acquisiti ed in generale a spingerli ad intraprendere azioni che avvantaggino il proprio brand.

La tipologia dei Contenuti può essere varia: post di blog e social, articoli, podcast, video, infografiche, case study, ebook e quant'altro.

E’ importante considerare che il contenuto può avere la capacità unica di essere rilevante per un lungo periodo di tempo, ben più lungo degli annunci tradizionali, ma è strettamente necessario selezionare e presentare ottime informazioni.

Perché il Content Marketing può essere utile per il proprio business?

Semplicemente perché stimola l’attenzione del potenziale cliente, motivandolo all’acquisto, siano essi beni o servizi.

Si può ipotizzare che anche le pubblicità tradizionali possano cogliere gli stessi obiettivi, ma ciò, sicuramente, è una falsa valutazione poiché le stesse sono “imposte” ai consumatori, che vogliano vederle o meno: pensiamo, ad esempio allo “zapping” con il telecomando della tv quando è il momento dei passaggi pubblicitari!

Bene, nel web la popolarità delle pubblicità tradizionale è ancora peggiore:

  • il 54% degli utenti di Internet afferma di non fidarsi degli annunci sui banner;
  • il 64% delle persone afferma che le pubblicità tradizionali sono fastidiose e invadenti;

  • circa il 25% degli utenti del web usano gli ad blockers.

La maggior parte degli annunci vengono considerati irritanti e non riescono ad avere un minimo di longevità, in pratica sono un modo obsoleto per raggiungere il proprio target.
Di contro, il Content Marketing, se ben studiato, attira le persone stimolando i loro interessi e motivandole a dare attenzione a ciò che viene proposto, inoltre il valore del contenuto può persino aumentare nel tempo, ad esempio la composizione dei post di un blog può produrre fino al 38% del traffico complessivo di un sito.

In effetti le persone sono molto interessate ai contenuti tanto che

  • il 90% dei consumatori pensa che i contenuti personalizzati siano utili;
  • all'80% piace imparare a conoscere un'azienda attraverso i contenuti personalizzati proposti;
  • mentre l’82% si sente maggiormente predisposto verso un'azienda dopo aver letto i contenuti pubblicati su blog e social.

Gli esperti di marketing utilizzano in maniera costante il Content Marketing perché riescono ad arrivare agli obiettivi mantenendoli nel tempo; diamo ancora qualche numero:

  • il 91% dei marketer B2B utilizza il Content Marketing;
  • l'86% dei marketer B2C utilizza il Content Marketing;
  • Il 65% degli utilizzatori di questa strategia ha verificato un aumento del successo complessivo;
  • Il 77% dei marketer B2B ha dichiarato che c’è stato un maggiore coinvolgimento del pubblico ed acquisizione di un numero più elevato di lead grazie al Content Marketing.

Le reti di Content Marketing hanno dato la possibilità di acquisire il 300% in più di lead per ogni euro speso, rispetto alla classica pubblicità a pagamento, ma con un costo inferiore del 31%.

Utilizzando una giusta strategia e costanza

  • i marketer hanno ottenuto il 538% in più di probabilità di successo (se viene preventivamente pianificata nel modo corretto la propria strategia);
  • ed un 429% di probabilità in più se vengono stabiliti in maniera precisa gli obiettivi.

 

Qualche suggerimento per iniziare con Content Marketing

Definire gli obiettivi del brand in base al punto di partenza

Bisogna osservare la propria attività in modo critico. Da dove si sta partendo? Sono già presenti liste di contatti o potenziali clienti? Quale direzione si vuole intraprendere? Bisogna innanzitutto stabilire gli obiettivi in ​​modo da poterli centrare in pieno e, possibilmente, nel minor tempo possibile.

Analizzare le proprie unicità

Cosa differenzia il proprio brand da quello dei concorrenti? Qual è il fattore di spicco? Cosa può spingere i potenziali clienti a scegliere il proprio brand?

Analizzare il proprio target e definire parole chiave orientate all'utente

Chi ha bisogno o sta cercando ciò che si propone con il proprio brand?  E’ indispensabile effettuare un’analisi per selezionare e definire i potenziali clienti nonchè scoprire le parole chiave impiegate nella ricerca, per poi utilizzarle in ogni singolo passaggio.

Creare un piano di contenuti

Conoscendo le chiavi di ricerca ed il pubblico di destinazione, è possibile pianificare i contenuti in maniera precisa, in sintesi: a chi rivolgersi, dove pubblicare e con che frequenza.

Investire nella creazione di contenuti di qualità

E’ inutile creare contenuti se non c’è l’impegno nel mirare all’alta qualità degli stessi. Di contro è utile pubblicare le migliori informazioni che è possibile reperire con le risorse a propria disposizione. Il vecchio proverbio “pochi ma buoni” è quanto mai valido in questo caso.

Promuovere e condividere

Ed infine… è tempo di diffondere la parola. Pubblicare i post sul blog, condividerli con i follower sui social, inviare le newsletter alle liste precedentemente selezionate e, cosa importantissima, misurare ed analizzare il follow-up.

E tu? cosa aspetti a sviluppare la tua strategia digitale?

 


Fonti:



This post first appeared on Home, please read the originial post: here

Share the post

Promuovere la tua attività? Facile, con il Content Marketing

×

Subscribe to Home

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×