Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Luigi De Filippo. Va via l’ultimo Angelo del teatro italiano

Con la morte di Luigi De Filippo si può dire che è finita una stagione importante del teatro italiano e non solo partenopeo. E andato via l’ultimo erede della famiglia De Filippo, il nipote di Eduardo De Filippo e figlio di Peppino che tanto si era dedicato a portare in auge la quintessenza di una nobile stirpe.

Photo by Gianluigi Barbieri, anche Enrico Montesano rende onore a Luigi De Filippo. Camera ardente, Teatro Parioli

Un teatro che con una ironia garbata metteva a nudo i vizi e le virtù delle “maschere” all’italiana, le nevrosi, la rabbia, la gioia, il sentimento e il tradimento: l’evoluzione delle diatribe interne alla unità familiare venivano messe sapientemente alla berlina attraverso lo sguardo di intere generazioni.

Photo by Gianluigi Barbieri. Marisa Laurito alla camera ardente del Teatro Parioli. Omaggio a Luigi De Filippo

Lo sguardo defilippiano si rivolge all’oggi e sarà difficile riuscire a trovare chi potrà portare ancora avanti l’eredità di un maestro, che ha trasformato il teatro da semplice spettacolo in un laboratorio di idee e di fermenti creativi all’insegna della originalità nei dialoghi.

Photo by Gianluigi Barbieri. Teatro Pariori, camera ardente. Michele Mirabella. Omaggio a Luigi De Filippo

Una rivoluzione del linguaggio che ha “sdoganato” la ricchezza del gergo partenopeo, oltre i confini del provinciale, facendolo diventare nazionale ed internazionale. Le maschere dei personaggi di De Filippo, come quelle di Totò, hanno rappresentato la via antesignana per alcuni illustri discenti, come Massimo Troisi che, seguendo le orme del teatro di De Filippo, ne è diventato addirittura un maestro.

Photo by Gianluigi Barbieri. Gianni Letta e consorte alla Camera Ardente di Luigi De Filippo. Teatro Parioli

Fino alla metà di gennaio, Luigi De Filippo era impegnato al Teatro Parioli di Roma in una delle commedie più importanti di Edoardo, Natale in Casa Cupiello. Ieri, Lunedì dell’Angelo, è stata allestita al Teatro Parioli la Camera ardente, che è stata aperta dalle ore 15 fino alle 21.

Photo by Gianluigi Barbieri

Nelle scorse ore erano presenti anche alcune delle più importanti cariche istituzionali come il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, Dario Franceschini, in rappresentanza del Ministero ai Beni Culturali, e la sindaca di Roma, Virginia Raggi, oltre a Gianni Letta. Presenti alla camera ardente anche artisti illustri come Enrico Montesano, anch’egli degno erede del teatro defilippiano e Michele Mirabella docente esperto di comunicazione (come si vede nelle foto sopra). A voler dare l’ultimo e commosso saluto anche Marisa Laurita, visibilmente commossa, che ha lavorato fianco a fianco con Luigi De Flippo, e da giovanissima anche con suo zio Eduardo. Un via via di molti altri artisti in religioso silenzio hanno voluto ossequiare l’artista.

I funerali sono previsti oggi alle ore 11 presso la Chiesa Degli Artisti in Piazza del Popolo.

Marianna Gianna Ferrenti

The post Luigi De Filippo. Va via l’ultimo Angelo del teatro italiano appeared first on Selfie Made Girl.



This post first appeared on Selfie Made Girl, please read the originial post: here

Share the post

Luigi De Filippo. Va via l’ultimo Angelo del teatro italiano

×

Subscribe to Selfie Made Girl

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×