Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Fiducia: cos’è e perchè dobbiamo imparare a fidarci degli altri

Fiducia: cos’è e perchè dobbiamo imparare a fidarci degli altri superando diffidenza, delusione e conflitti che ci allontanano dal prossimo.

è possibile fidarsi del prossimo?

è possibile fidarsi del prossimo?

è possibile fidarsi del prossimo?

è possibile fidarsi del prossimo?

Spesso rifletto sulla parola “fiducia”, quanto sia difficile darla e riceverla, ci vuole un grande atto di fede soprattutto ai giorni nostri.

Ricordo un esercizio che ci facevano fare alle scuole superiori, un nostro compagno si metteva alle nostre spalle e noi, ad occhi chiusi, dovevamo lasciarci andare. Era un pò come cadere nel vuoto, non sapevamo se il compagno dietro di noi avrebbe lasciato la presa oppure si sarebbe avvicinato per evitarci una rovinosa caduta.

Così è la vita, non sai mai se ci sarà un appoggio dove cadrai, in amore, amicizia, con la famiglia e con il lavoro.

Dobbiamo imparare a conoscere meglio noi stessi e il mondo che ci circonda per assaporarne a pieno l’essenza. Vivere senza potersi fidare di nulla e di nessuno è così estenuante…

ESISTONO DUE TIPI DI FIDUCIA

Bisogna per prima cosa distinguere due tipi di fiducia: la nostra disposizione a credere a ciò che ci viene detto, l’altra è una fiducia più pratica ovvero la nostra disposizione ad affidarci a qualcuno o qualcosa e lasciare che decida per noi almeno in parte.

Spesso queste due tipologie sono interconnesse perchè è difficile fidarsi di una persona se non si crede nelle sue convinzioni.

Quando abbiamo fiducia in qualcuno ci poniamo nella condizione che tale relazione condizioni il nostro destino, siamo assolutamente certi di questo.

COME OTTENERE O RECUPERARE LA FIDUCIA?

Per avere o recuperare la fiducia è necessario il contributo Degli Altri, se qualcuno è stato sleale e si è approfittato di me e delle mie fragilità diventa difficile recuperare un rapporto di fiducia. A meno che non ci siano prove ripetute della sua onestà e affidabilità, perchè solitamente una sola prova non è necessariamente utile.

Il perdono avviene solo quando c’è ammissione di colpa e se quella persona è realmente pentita di ciò che ha fatto.

Fiducia vuol dire riconoscere le qualità e le competenze dell’altro, anche in questo caso occorre il contributo degli altri, se in un’ambiente nessuno ha fiducia in quella persona sarà più difficile per te credere in lui.

Enzo Bianchi, priore della comunità di Bose, nel suo libro “Fede e Fiducia” sostiene che la fiducia sia sempre un cammino verso l’ignoto, ma anche quell’atto che consiste nel mettere il piede sul terreno solido, nell’affidarsi come un bambino attaccato con una fascia al seno di sua madre, sicuro in braccio a lei.

Una delle principali cause di perdita della fiducia è la menzogna. Ma in fondo ogni vantaggio conquistato dal mentitore si traduce a lungo termine in un’inevitabile riaffermazione della verità e di una rinnovata necessità di fiducia. La filosofa Franca d’Agostini nel suo libro “Menzogna” spiega proprio questo.

Noi ci fidiamo del prossimo per questi semplici motivi:

  1. Le persone hanno le nostre stesse regole e si comportano come ci comporteremmo noi.
  2. Condividiamo valori o ideali di vita e crediamo nelle stesse cose.
  3. Vediamo comportamenti che ci piacciono e notiamo coerenza nel tempo.
  4. Abbiamo visto risultati che ci portano a credere che quella persona ha le capacità che cerchiamo.
  5. Ci aspettiamo che le persone possano darci le cose di cui abbiamo bisogno.

Spesso non ci fidiamo per paura di rimanere delusi e allora evitiamo il rapporto umano con quella persona. Se tu mi deludi perchè mi sono fidato di te non solo prenderò un due di picche ma soffrirò del tuo comportamento nei miei confronti.

Ti aspettavi qualcosa da quella persona, magari il suo amore e ti ha deluso. Quante volte vi siete sentiti così? Tante vero?

Il problema è la nostra incertezza, anche se mi fido di te non ho garanzie.

Il problema accade quando noi ci aspettiamo qualcosa dalla persona alla quale doniamo fiducia, questo è uno degli errori più grandi che compiamo…non aspettandoci nulla non resteremo delusi. Quando ti aspetti qualcosa che non ricevi, soffri perché c’è uno scarto tra quello che desideravi e quello che ottieni realmente.

Ecco cosa rende difficile fidarci del prossimo:

  1. Abbiamo paura che possano deluderci e farci soffrire.
  2. Non crediamo che potranno darci quello che desideriamo.
  3. Se la posta in palio è troppo alta, aumenta la paura.
  4. Non pensiamo siano davvero interessati a noi.

In realtà noi non ci fidiamo mai del prossimo, ci fidiamo dei suoi comportamenti. Ti fidi sono a che si comporta bene nei tuoi confronti, se accade il contrario la fiducia si spezza.

E’ difficile fidarsi degli altri perchè noi gli deleghiamo compiti importanti per la nostra vita, un’amore sincero, uno stipendio adeguato, un segreto da non confessare…

Un vecchio proverbio dice fidarsi è bene non fidarsi è meglio, lo dice spesso anche mio padre che non si fida di nessuno e mi raccomanda di tenere sempre gli occhi aperti perchè è un mondo in cui tutti tentano di fregare tutti.

Avere fiducia in qualcuno non è mai pericoloso, prendo ad esempio la mia bassotta, io ho fiducia in lei ma non mi sognerei mai di toglierle il cibo dalla bocca. Perchè per quanto possa amarmi è sempre un cane, anche non volendolo potrebbe nuocermi.

Fino a che la tua vita dipende dal prossimo, e quindi deleghi fiducia, non potrai mai fidarti di nessuno. Il primo passo per fidarci è capire che ciò che deleghi al prossimo è in realtà tua responsabilità.

Eccovi quattro indispensabili risorse per imparare ad avere fiducia:

  • Tutte le emozioni che provi, amore e felicità, ma anche infelicità o delusione, dipendono da te.
  • Possiamo essere sempre felici, nonostante difficoltà, problemi e comportamenti degli altri. Nessuno o niente può toglierti o darti felicità.
  • Deleghi agli altri la tua vita anche perché spesso non credi davvero in te, nelle tue possibilità, nel tuo valore.
  • Se la tua visione delle cose è distorta, non riuscirai mai a fidarti né di te né di nessun altro.

Questo vi farà capire che non avete bisogno di delegare nulla agli altri, la vita è nelle vostre ottime mani! Fidandovi del prossimo crederete nel loro potenziale, in ciò che sono. Non conta cosa hai fatto, cosa fai ma solo COSA PUOI FARE. Fidarsi di qualcuno significa amarlo. Fidarsi di una persona non significa dargli le chiavi di casa tua, significa credere che sia come te, che possa amare e diventare migliore. Fiducia non vuol dire ingenuità, come dice sempre mio padre tenete gli occhi aperti, siate prudenti.

Fidarsi significa AMARE e l’amore muove il mondo.

The post Fiducia: cos’è e perchè dobbiamo imparare a Fidarci Degli Altri appeared first on Selfie Made Girl.



This post first appeared on Selfie Made Girl, please read the originial post: here

Share the post

Fiducia: cos’è e perchè dobbiamo imparare a fidarci degli altri

×

Subscribe to Selfie Made Girl

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×