Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

DAL 17 AL 19 MAGGIO 2024 A GENOVA TORNA YACHT & GARDEN: LE 10 PROPOSTE DA NON PERDERE DELLA SEDICESIMA EDIZIONE

Tags:
DAL 17 AL 19 MAGGIO 2024 A GENOVA TORNA YACHT & GARDEN: LE 10 PROPOSTE DA NON PERDERE DELLA SEDICESIMA EDIZIONE

Genova, 30 aprile 2024 – Da venerdì 17 a domenica 19 maggio 2024 torna a Marina Genova (via Pionieri e Aviatori d'Italia 203), uno dei più moderni poli internazionali per la grande nautica da diporto, Yacht & Garden, la mostra-mercato di fiori e piante del giardino mediterraneo, giunta quest’anno alla sedicesima edizione.  Yacht & Garden è ormai riconosciuta a livello nazionale come evento di riferimento per gli appassionati di verde e di mare e per chi condivide, attorno a queste due anime della manifestazione, temi quali la biodiversità, la tutela dell’ambiente, la  sostenibilità, la  valorizzazione del territorio, il recupero degli antichi mestieri.

Tra i moli e le banchine fiorite di Marina Genova, dove per l’occasione saranno ormeggiate imbarcazioni classiche e d’epoca, a vela e a motore, di particolare prestigio, grazie alla seconda edizione del Classic Boat Show, sono attesi oltre 150 espositori provenienti da tutta Italia. Chi ama il  mare, la natura e il giardinaggio potrà scoprire così piante e fiori adatti al giardino mediterraneo, ma anche arredo e antiquariato, attrezzatura da giardino, vasi e cesteria, stampe botaniche ed erbari antichi, tessuti, borse e cappelli, gioielleria e bigiotteria, alimenti e cosmetici bio, libri, riviste e tanto altro ancora, comprese le proposte di artisti e artigiani legati alla marineria.

Alla passeggiata tra i colori e i profumi mediterranei, alla ricerca delle novità e dei migliori acquisti green, si unisce inoltre, anche quest’anno, un ricco programma di eventi collaterali, organizzati in collaborazione con importanti partner e istituzioni, con l’obiettivo di valorizzare e divulgare la cultura del verde e del mare:
incontri con esperti, consigli di giardinaggio, laboratori, dimostrazioni,
 mostre, musica e danza senza dimenticare una serie di appuntamenti dedicati ai bambini, tra spettacoli, animazioni e attività marinaresche.

L’ingresso alla manifestazione e tutti gli eventi collaterali sono gratuiti.

LE 10 PROPOSTE DA NON PERDERE A YACHT & GARDEN

1. L’INCONTRO CON I VIVAISTI E I CONSIGLI DI GIARDINAGGIO

Yacht & Garden si conferma tra le manifestazioni nazionali di punta per gli appassionati di giardinaggio che, durante le tre giornate, hanno l’occasione di incontrare vivaisti specializzati provenienti da tutta Italia da cui ricevere preziosi consigli di coltivazione, direttamente nel loro spazio espositivo lungo la passeggiata. Un percorso alla scoperta delle piante più adatte al giardino mediterraneo dai nuovi ibridi più profumati di lavanda per insetti impollinatori, alle acidofile, come azalee, camelie e rododendri; ai romantici intrecci tra rose antiche e clematidi; alle fucsie, con le specie più decorative e vigorose per giardini e terrazzi. E ancora previsti approfondimenti sulle piante grasse ricadenti, dalle forme più singolari e fioriture straordinarie; sulle ninfee tropicali giganti e le carnivore più adatte al clima ligure; sulla sansevieria e le sue più rare e insolite varietà. Senza poi dimenticare la cattleya, considerata la “regina delle orchidee” per le sue fioriture spettacolari e profumate nonchè le varietà più belle di iris, per forme e colori, allo scopo di realizzare splendide aiuole e vasi fioriti.

2. IL VALORE DELLA BIODIVERSITÀ E SOSTENIBILITÀ NEL VERDE

Per gli amanti del giardinaggio responsabile e sostenibile Yacht & Garden ospita l’installazione “L’impronta del secco: giardini del futuro con materiali e piante mediterranee a basso impatto ambientale” (venerdì 17 maggio, ore 17.30), realizzata dai garden designer e giardinieri Andrea Castagnaro e Sandro Degni con tappezzanti, graminacee e fioriere in alluminio riciclato. Sempre sul filone della sostenibilità e, in particolare, della tutela della biodiversità sono in programma gli incontri “RIFioriRe: fiori antichi e autoctoni del Ponente Ligure” e “Collezione Montina1936 e Collezione Pomona: i frutti tipici della Liguria” (domenica 19 maggio, ore 11.30), tenuti rispettivamente dal vivaio F.lli Rebella e dai vivai Montina, entrambi provenienti dalla provincia di Savona.

3. AREA MARINA PROTETTA DELLE CINQUE TERRE: L’ECCEZIONALE PRIMATO PER LA TUTELA DEL MARE

Si tratta della più lunga raccolta di dati sugli ecosistemi costieri del Mediterraneo e una delle più lunghe al mondo di questo tipoL’eccezionale primato appartiene all’Area Marina Protetta delle Cinque Terre che ha evidenziato i cambiamenti determinati dall’uomo e dal clima in 70 anni di ricerca. Una rilevazione, questa, di grande importanza scientifica per un possibile recupero ambientale. Yacht & Garden, attenta alla sostenibilità e alla salvaguardia del mare, ha dedicato al tema un incontro (venerdì 17 maggio, ore 15) in collaborazione con l’Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre, UniGe-Distav, Genoa Marine Center-Stazione Zoologica Anton Dohrn, la fondazione ambientalista Marevivo e la partecipazione di docenti e ricercatori. Si parlerà di argomenti come l’esplorazione dei fondali delle Cinque Terre tra Storia e Scienza, il coralligeno del Mesco, le posidonie di Fegina, il reimpianto delle foreste di alghe brune e dell’Area Marina Protetta come “banca di pesci” delle Cinque Terre.

4. IL PROFUMO DEL MEDITERRANEO E LA MAGIA DELLA SINESTESIA

Al profumo tra verde e mare, altro filo conduttore del variegato programma artistico di Yacht & Garden 2024, sono dedicati tanti prestigiosi appuntamenti. Il Mediterraneo sarà evocato dall’arte profumiera, in un viaggio olfattivo tra varietà botaniche e sentori marini all’insegna della sostenibilità: questo è l’affascinante tema dell’incontro “Il Mediterraneo in un profumo”, organizzato in collaborazione con il Garden Club di Genova e il Garden Club di Biella (sabato 18 maggio, ore 10.30). Tra i protagonisti Maria Candida Gentile, maître parfumeur di fama internazionale; naso, artista e creatrice eclettica, scelta per i suoi profumi da celebrità come la principessa Carolina di Monaco e Madonna, è considerata una delle figure più interessanti e innovative nel panorama mondiale dei maîtres parfumeurs. Durante l’incontro prevista anche la presentazione in anteprima del libro “La botanica dei profumi” di Nicoletta Ramella Pezza (Guido Tommasi Editore), vicepresidente del Garden Club di Biella.
Il Mare Nostrum tornerà a essere evocato in una performance multisensoriale “La magia della sinestesia: il profumo del Mediterraneo nella musica, nei colori e nelle composizioni floreali” (domenica 19 maggio, ore 16), grazie alla collaborazione congiunta dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, il Conservatorio “Niccolò Paganini” e  l’Ente Decorazione Floreale per Amatori di Genova. Sempre E.D.F.A. condurrà nei giorni di Yacht & Garden la dimostrazione per gli appassionati di arte floreale “L’essenza mediterranea nel floral design”.

5. IL PROFUMO CHE INNEGGIA ALL’AMORE E ALLA PRIMAVERA TRA CORI E PASSI DI DANZA

Collegati al tema del profumo anche gli incontri dedicati alle arti performative. Il profumo che inneggia all’amore e alla primavera è infatti protagonista di due spettacoli: la performance  del Coro di Voci bianche del Teatro Carlo Felice di Genova “...E se l’amassi indarno - In-canto di profumi d’amore” (sabato 18 maggio, ore 16.45) e l’esibizione “Danzando tra le note profumate di primavera” delle allieve della Scuola di danza “Nuova Alacritas” (domenica 19 maggio, ore 12). 

6. L’ELEGANZA SENZA TEMPO DEL CLASSIC BOAT SHOW

A celebrare l’incontro tra la bellezza del verde e del mare, anche quest’anno torna a Yacht & Garden, per la seconda edizione, il Classic Boat Show, la prima mostra-mercato organizzata in Italia dedicata esclusivamente alle barche d’epoca, classiche, tradizionali, sia a vela che a motore. Per tutta la durata della manifestazione, oltre ad ammirare le prestigiose imbarcazioni, ormeggiate lungo la passeggiata fiorita di Marina Genova, i visitatori troveranno in banchina stand di associazioni, artisti e artigiani legati alla Nautica Tradizionale e alla Marineria.

7. TUTTO IL FASCINO DELL’ARTE NAVALE: ALBERI CHE SI TRASFORMANO IN POLENE E SCAFI IN LEGNO

Tra legno e mare nascono e vivono le polene, uno dei fili conduttori del programma artistico di Yacht & Garden 2024. A queste incantevoli sculture che decorano le prue delle antiche imbarcazioni e raccontano mille storie di mare, è dedicata la mostra “Alberi e Polene”, organizzata con il contributo del Museo Tecnico Navale della Spezia, che sarà presente con la bellissima polena raffigurante “Sissi”, l’imperatrice Elisabetta di Baviera; della Chiesa dei Santi Vittore e Carlo di Genova, dove si venera il simulacro “Nostra Signora della Fortuna”, un tempo antica polena di una nave irlandese distrutta nel ‘600, da una terribile tempesta nelle acque del porto di Genova; e del Comune di Bonassola con la polena “Diddo” appartenuta a un bastimento a vela di fine ‘800 e raffigurante un bambino, cosa piuttosto rara nelle rappresentazioni delle polene. L’esposizione inoltre è arricchita dalle opere degli scultori Franco Casoni, Davide Holzknecht, Pietro Ravecca, i “disegni tridimensionali” degli studenti di Scultura dell’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova nonchè gli scatti della fotografa Gloria Bertolone, che mettono a fuoco particolari artistici di meravigliose polene. A ricordare infine le essenze da cui hanno origine le polene, i disegni a china di Maria Grazia Dallera, nota come la “Signora degli Alberi”.
Ancora le polene - storia, lavorazione e restauro - tra gli argomenti dell’incontro “Intagliatori, maestri d’ascia e calafati” (sabato 18 maggio, ore 15), promosso da FIBaS - Federazione Italiana Barche Storiche, con l’obiettivo di valorizzare e tramandare queste antiche arti. A tal proposito sarà inoltre presentato il progetto Cantiere del Mare che propone laboratori di arte navale e corsi di restauro per imbarcazioni tradizionali in legno.
 

8. LE TRADIZIONI DEL TERRITORIO E DEGLI ANTICHI MESTIERI

Numerose le iniziative che Yacht & Garden riserva alla valorizzazione del territorio e degli antichi mestieri.  L’Associazione Storie di Barche allestirà un piccolo cantiere a cielo aperto dove adulti e ragazzi potranno seguire dimostrazioni oppure cimentarsi nelle tecniche di arte navale guidati da un maestro d’ascia, un calafato o un cordaio.
Yacht & Garden ospita inoltre una dimostrazione su come realizzare a mano la carta di Genova (domenica 19 maggio, ore 14.30), a cura del mastro cartaio Giuseppe Traverso del Museo della Carta di Mele, istituzione che celebra e tramanda l’antico sapere dell’arte cartaria genovese. Nella mostra “Arte e antichi mestieri di Lorsica e della Val Fontanabuona”, visitabile per tutti i tre giorni, saranno invece esposti dipinti, macramè, mosaici, sedie impagliate, sculture in ardesia e marmo, bacchette da direzione d’orchestra, tutte opere incorniciate e accompagnate da antichi damaschi a tema floreale. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Associazione Amici del Museo del Damasco e Tessitura De Martini di Lorsica e l’Associazione Culturale “Il Piffero” di Cicagna, località dell’entroterra genovese non a tutti note per queste caratteristiche attività artistiche e artigianali.
 

9. GLI APPUNTAMENTI PER I BAMBINI

Yacht & Garden dedica, come sempre, un’attenzione particolare ai bambini con l’intento di avvicinare i più piccoli  alle meraviglie della natura e al rispetto dell’ambiente attraverso il gioco, la fantasia e il coinvolgimento nelle più svariate forme d’arte. Durante il weekend saranno VerdeBlu, la fatina del fiore d’acqua di Yacht&Garden e il suo amico RosMarinaio a intrattenere i bambini con fiabe e laboratori itineranti lungo le banchine fiorite, alla scoperta di polene, fiori magici e tante altre curiosità. Animazioni, queste, curate dall’associazione D.a.f.n.e. e dall’educatrice Susanna Poli. Per tutta la durata della manifestazione, inoltre, sarà attiva Kinder Boat, l’iniziativa dell’Associazione Atlantic Challenge Genova che prevede l’insegnamento di nodi e manovre marinaresche a bordo della “Yole di Bantry” Creuza de mä, replica lunga circa 12 metri di un'antica lancia a remi e a vela del Settecento, ispiratrice di un programma educativo, nato nel 1984 e denominato Atlantic Challenge, dedicato alla formazione marinaresca dei giovani.

10. LE GOLOSITÀ DI YACHT & GARDEN

Da non lasciarsi sfuggire, infine, le tante specialità proposte nelle aree food&relax allestite lungo la passeggiata per una sosta golosa. Tra queste una novità gourmet dedicata a grandi e piccini: il Gelato Yacht & Garden, creazione dell’Agrigelateria Dalpian, eccellenza del territorio genovese, che evoca i sapori e i profumi del giardino mediterraneo. E per gli appassionati delle tradizioni culinarie del territorio previsto l’incontro con degustazione “Dal basilico al pesto: tutti i segreti della coltivazione e della preparazione” (domenica 19 maggio, ore 10.30), curato dalla Società Agricola Calcagno Paolo di Celle Ligure, tra i più importanti e qualificati produttori di basilico, in collaborazione con Camilla Pizzorno, campionessa mondiale di pesto genovese al mortaio 2022.



This post first appeared on NAVIGAMUS BLOG A VELA, please read the originial post: here

Share the post

DAL 17 AL 19 MAGGIO 2024 A GENOVA TORNA YACHT & GARDEN: LE 10 PROPOSTE DA NON PERDERE DELLA SEDICESIMA EDIZIONE

×