Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

L'avventura lacustre dei Mini Altura - Il Campionato Italiano 2022 a Gargnano del Garda


 Barche di serie, Barche vecchie e nuove, dimensioni massime che arrivano a 10 metri di lunghezza, è la formula del Mini Altura con la stazza Orc (acronimo che sta per Offshore Rules), di fatto il compenso, in base ai vari parametri (lunghezza, peso max 2000 chili, vele), attuato durante le regate. L'Italiano 2022 si correrà a Bogliaco di Gargnano, riva lombarda del Garda. Le date vanno dal 20 al 22 maggio. 

Sarà un vero scontro “generazionale”, c'è chi dice epocale. Da una parte ci saranno i monotipi vecchio stile, dall'altra la nuovissima “Ecoracer 769”, Carena che presenta una scafo in fibre vegetali, motore elettrico e vele in materiale completamente riciclabile. Lungo 7,69 metri, per 2,80 metri di baglio, Ecoracer 769 pesa 1.100 kg e ha una superficie velica di 42 mq di bolina e di 100 mq in poppa e tra le particolarità, oltre a disegno della prua rovescia, disegno che si sta affermando su molti Racer e Imoca marini, c'è la posizione molto avanzata del timone. Dal punto di vista costruttivo altre particolarità che evidenziano la filosofia di Northern Light Composites sono, oltre all’impiego di materiali riciclabili, l’assenza di vernici sostituite dalle applicazioni di pellicole. Sarà così vecchio e nuovo a confronto ad iniziare dai Melges 24 che si presenterà con varie imbarcazioni.

I Melges 24 e l' Etchells 22

Tra queste c'è “Imagine”, la barca di Umberto Roncari che, nel 2021, ha vinto il titolo italiano assoluto della Mini Altura sul lago Maggiore. Gli altri Melges 24 arriveranno dall'alto Adriatico. Tra le carene più classiche dal Tigullio ecco l' Etchells 22 di Marco Cimarosti. Questa carena partecipò nel 1966 alle selezioni per la scelta della nuova barca olimpica nella baia tedesca di Travemunde, mare del Nord. In quell'occasione dal Garda arrivò l'Ander di Daniele Buizza con al timone il gargnanese Gino Filippini. L' E22 vinse quelle regate grazie anche all'abilità del suo timoniere e costruttore, lo statunitense Skip Etchells, colui che con la carena olimpica della Star fu capace di vincere il Campionato Mondiale del 1951 con l'equipaggio formato dalla moglie Mary. In origine l'E 22 si chiamava “Shilalaa”. Poi dopo quelle selezioni venne scelto il Soling, carena più piccola, soprattutto trasportabile grazie ad un carrello trainato da una automobile di medie dimensioni. Il Soling è stato presente ai Giochi velici dal 1972 al 1996. Di fatto è potenzialmente una barca Mini Altura o Sport Boat.

Mini Altura 2022

Tornando alle prove veliche della Mini Altura troveremo i Monotipi classici dei laghi Europei, Dolphin 81, Protagonist 7.5, Fun, Ufetti 22, Surprise e First 8. Pur con dimensioni diverse si affronteranno in una classifica che sarà “corretta” nei tempi dai vari parametri, come lunghezza, vele e dislocamento. Il Campionato Italiano Minialtura 2022 viene corso con il regolamento di stazza internazionale dell' Orc. La manifestazione è organizzata dal Circolo Vela Gargnano in collaborazione con lo Yacht Club Cortina d'Ampezzo, egida di Federazione Italiana Vela, XIV Zona Federavela, con il Patronato di Regione Lombardia, collaborazione di Harken Italia, logistica del Consorzio Garda Lombardia e di Visit Brescia.



This post first appeared on NAVIGAMUS BLOG A VELA, please read the originial post: here

Share the post

L'avventura lacustre dei Mini Altura - Il Campionato Italiano 2022 a Gargnano del Garda

×

Subscribe to Navigamus Blog A Vela

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×