Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Il primo oro ai Mondiali Giovanili a Sanya è di Margherita Porro e Sofia Leoni nel 29er


Sono Margherita Porro e Sofia Leoni (CV Arco) a conquistare il primo oro a Sanya, Cina, con un giorno di anticipo sulla conclusione dei Mondiali Giovanili. Scese in acqua questa mattina sapevano che con 26 punti di vantaggio sulle seconde avrebbero potuto vincere, e un terzo ed un settimo posto, in due delle Tre Prove odierne – disputate con vento da est variabile in intensità tra i 6 ed i 12 nodi, sono stati sufficienti per garantire al due italiano la vittoria nella classe 29er.

“Quasi non ci crediamo – hanno dichiarato le due ragazze entusiaste – è incredibile!! E’ stata una settimana fantastica, soprattutto il primo giorno chiuso con tre primi su tre prove! Abbiamo capito di aver vinto dopo la seconda prova di Oggi, per noi questo evento ha un grandissimo significato!”


Nella classe dei 29er femminili, si disputerà una sola prova domani, venerdì 15 dicembre, e ci sono ancora 8 team che possono aggiudicarsi gli ultimi due posti sul podio.  Tre prove anche oggi per gli la flotta degli RS:X femminile Giorgia Speciale (SEF Stamura) continua ad essere al comando con altre tre belle prove oggi (3, 2, 1), ma ha solo un punto di vantaggio sulla britannica Emma Wilson (GBR) e quattro sulla cinese Ting Yu.

Un dodicesimo ed un settimo posto nelle due prove di oggi per Guido Gallinaro (FV Riva) nei Laser Radial maschili, è ancora secondo ad 8 punti dal primo, Daniil Krustkikh (RUS) e ad uno dal terzo Maor Ben Hrosh (ISR). L’ultima prova di domani sarà decisiva.

Nelle tavole RS:X Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia) è ancora quinto dopo le Tre Prove Odierne (4, 9, 3), sembra ormai che i tre gradini del podio verranno spartiti tra l’israeiliano Yoav Cohen, il cinese Hao Chen e l’olandese Sil Hoekstra. Ma matematicamente anche il nostro Di Tomassi e lo spagnolo Fernando Gonzalez de la Madrid Trueba sono ancora in zona medaglia.

Federica Cattarozzi (CV Torbole) risale di tre posti nella classifica dei Laser Radial, è oggi tredicesima grazie ai parziali di oggi (15, 5). Le due prime in classifica, Charlotte Rose (USA)e Dolores Moreira Fraschini (URU), se ne andranno da Sanya con una medaglia al collo, ma sarà l’ultima prova di domani a deciderne il colore.

Nella classe 420 maschile Edoardo Ferraro e Francesco Orlando (YC Sanremo) sono quindicesimi, oggi chiudono con un bel quarto posto dopo un quattordicesimo.  Arianna Passamonti e Giulia Fava (Nauticlub Castelfusano-AV Civitavecchia) sono ancora terze nella classifica del 420 femminile, oggi un quarto ed un sesto posto sono sufficienti per farle restare in zona podio quando scenderanno in acqua domattina dietro alle americane Carmen e Emma Cowles, e alle francesi Violette Dorange/Camille Orion.

Sono settimi anche dopo le tre prove (15, 3, 7) di oggi Federico Zampiccoli e Leonardo Chistè (CV Arco) nella flotta dei 29er. E nei catamarani Nacra15, Alessandro Cesarini e Flavia Saveriano (Assonautica Viterbo-CdV Roma) salgono di un posto in classifica: sono noni dopo tre prove di oggi (9, 8, 8).



This post first appeared on NAVIGAMUS BLOG A VELA, please read the originial post: here

Share the post

Il primo oro ai Mondiali Giovanili a Sanya è di Margherita Porro e Sofia Leoni nel 29er

×

Subscribe to Navigamus Blog A Vela

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×