Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Viaggi & Co.: Poshtels, l’evoluzione degli ostelli

TEO ALL'AVVENTURA

Il mondo è un libro, e chi non viaggia ne legge solo una pagina.

Aveva Proprio ragione Sant’Agostino quando diceva queste parole!

Viaggiare ci porta a scoprire sempre nuovi orizzonti. Non farlo è un pò come rimanere chiusi nel proprio guscio.

Sapete ormai che sono un appassionato di viaggi, Soprattutto low cost, per cui non potevo non segnalarvi questa novità.

Oggi vi parlo dei cosiddetti Poshtels, che non sono hotel e non sono nemmeno ostelli.

Si tratta di una vera e propria evoluzione del settore ricettivo che ha creato un binomio davvero perfetto: buoni prezzi, tanto da diventare icone dei viaggi on the road, e design, con una estrema cura dei particolari estetici e Dei Servizi in generale.

Sono cool e per questo stanno davvero spopolando soprattutto tra il pubblico Dei Giovani viaggiatori.

Zaino alla spalla, Ok, ma una volta arrivati a destinazione comfort e bellezza non dispiacciono a nessuno.

A maggior ragione se a prezzi economici!

Già il nome dice di tutto: Poshtels infatti nasce dalla fusione tra posh (elegante) e hotel.

Si tratta di un neologismo creato proprio per indicare un tipo di turismo non elitario ma assolutamente attento all’estetica e soprattutto con una caratterizzazione molto all’avanguardia dei servizi offerti, tanto da diventare un must have dei giovani cosmopoliti.

In pratica sono una variante più social dei famosi boutique hotel e che, proprio per questo, si rivolgono a una clientela più eterogenea.

Oltretutto alcune stanze sono dotate anche di quattro o sei posti letto, cosa quest’ultima che fa capire l’idea di divertimento che è alla base dei poshtels.

Assolutamente da provare! Mi metto subito alla ricerca!

Vivo a braccio, curvo a gomito.

Teo

Fonte: http://www.vanityfair.it/viaggi-traveller/cinquesensi/hotel/16/05/05/ostelli-belli-europa



This post first appeared on Home | WhatsIN, please read the originial post: here

Share the post

Viaggi & Co.: Poshtels, l’evoluzione degli ostelli

×

Subscribe to Home | Whatsin

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×