Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Palermo, nella lista “Sinistra Comune” un candidato castelbuonese

Palermo, nella lista “Sinistra Comune” un candidato castelbuonese

Nonostante a Castelbuono la corsa politica è alla ricerca di nomi certi, persino tra coloro che concorreranno al ruolo di Sindaco, a Palermo esiste già un “castelbuonese candidato”. E’ il prof. Lorenzo Palumbo, all’interno della lista “Sinistra Comune” di Leoluca Orlando.
Vi riportiamo qui di seguito l’articolo completo di livesicilia.it.

“Abbiamo bisogno di politica per combattere la destra che si traveste da civismo, ma solo per tornare grazie ad un altro candidato”.

PALERMO – Civismo politico, sarà questo il tratto distintivo della lista di Sinistra Comune presentata oggi all’istituto Gramsci in sostegno di Leoluca Orlando in vista delle prossime elezioni comunali. Si tratta della sesta lista che si va ad aggiungere a quelle presentate nelle scorse settimane: Movimento 139, Palermo 20122, Mosaico Palermo, Uniti per Palermo di Totò Cardinale, Alleanza per Palermo targata Totò Lentini.

I big della lista, come i due assessori comunali Giusto Catania e Barbara Evola, o il deputato nazionale Erasmo Palazzotto, da sempre in prima fila nella creazione di questo nuovo soggetto, non hanno rilasciato dichiarazioni: oggi a parlare sono i quattro portavoce, selezionati dall’assemblea cittadina creata lo scorso dicembre, incandidabili e al completo servizio del progetto. Si tratta di Luigi Carollo, ideatore del Palermo Pride, la ricercatrice universitaria Alessandra Sciurba, il fondatore del circolo Arci Porco Rosso Tommaso Mazzara e la dirigente della Cgil Bijiu Nxirirane che oggi però non era presente all’incontro. Autorizzato certamente a parlare è Leoluca Orlando, presente all’evento: “La vera sfida alle prossime elezioni sarà fra chi vuole vivere la modernità come disprezzo del tempo e come disprezzo della diversità e chi vuole invece affrontarla con rispetto del tempo e della diversità, noi vogliamo viverla così”. E sulle ultime dichiarazioni del segretario provinciale del Pd Carmelo Miceli, che lascerebbero intendere una prossima convergenza dei dem su Orlando, il ‘Professore’ ha le idee chiare: “Noi un programma lo abbiamo e quindi non possiamo che accogliere positivamente quanti, partendo da quei punti irrinunciabili del programma e dalle scelte fatte in questi anni, vorranno rafforzare questo percorso. Non certamente cambiarlo”.

Presentate le trentasei personalità che hanno dato la disponibilità a candidarsi al consiglio comunale e le oltre cinquanta disponibili per le circoscrizioni. Una lista che guarderà con attenzione, dicono i ben informati, alla parità di genere, alle professioni, ai territori, ai movimenti civici e ai servizi sociali. “Il nostro civismo fa chiaramente riferimento ad una parte politica – ha sottolineato Luigi Carollo – Abbiamo bisogno di politica per combattere la destra che si traveste da civismo, ma solo per tornare grazie ad un altro candidato”. Presente anche Luca Casalini, leader del Movimento no-global.

Tra i candidati che, solo dopo l’approvazione ufficiale dell’assemblea, porteranno acqua al mulino di Orlando, oltre ai due assessori Giusto Catania e Barbara Evola, Mariangela Di Gangi presidentessa dell’associazione Zen Insieme, l’operatrice Almaviva Loredana Ilardi, Santi Castelli della Fiom, il presidente della consulta delle culture Delfina Nunes, il consigliere comunale uscente Francesco Mazzola, e ancora, consiglieri di circoscrizione come Eddy Governale, Luca Reina, Marcello Susinno, Davide Farbo, Massimo Castiglia. Hanno dato la loro disponibilità anche l’insegnante Maria Guagliardito, Simone Aiello dell’associazione Sferracavallo, l’insegnante Michela Alamia, la presidentessa di Lab.Zen2 Maruzza Battaglia, lo psichiatra Luigi Cottone, il chimico Cosimo Di Stefano, la guida ambientale Edoardo Di Trapani, il docente universitario e già consigliere comunale Ermanno Giacalone, l’insegnate Pippo Guarneri, Fateh HemdamAlamin MD, il membro del forum Acqua pubblica Antonella Leto, Fausto Melluso, l’impiegato all’Università di Palermo Francesco Migliardi, il presidente dell’associazione Alab Pietro Muratore, la maestra Caterina Orlando, il docente e ambientalista Lorenzo Palumbo, l’avvocato Claudia Pilato, l’operatrice ReSet Danila Piraino, il dipendente Rap Giovanni Renna, il dj Ettore Sorrentino, il fotografo Antonio Vassallo e  Gaspare Semprevivo.



This post first appeared on Castelbuono .Org – Fatti E Opinioni Del Tutto Castelbuonesi., please read the originial post: here

Share the post

Palermo, nella lista “Sinistra Comune” un candidato castelbuonese

×

Subscribe to Castelbuono .org – Fatti E Opinioni Del Tutto Castelbuonesi.

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×