Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

7 osservazioni sull'avviamento della propria attività mentre si ha un lavoro a tempo pieno

Tags: lavoro
Trovare un Lavoro da casa non è sempre facile. Ma se si riesce a fornire un servizio che si conosce e di cui qualcun altro ha bisogno, esiste la possibilità di guadagno. Avviare un attività da casa mentre si ha un lavoro a tempo pieno può essere, anzi è estremamente stressante. Come si fa a fare tutto? Il tuo lavoro? La tua nuova attività? Rendere felice la tua famiglia? E quando si dovrebbe lasciare il lavoro e occuparsi completamente dell’attività? In seguito alcuni spunti da prendere in considerazione:


1. L'idea.

Assicurati che la tua missione e la visione siano coerenti su ciò che stai cercando di realizzare. La fuori ci sono tonnellate di informazioni sulla creazione di piani business, missioni e visioni. Se riesci a prevedere più cose prima del lancio,  il viaggio imprenditoriale sarà più facile. Quindi è meglio iniziare con il domandarsi perché stai andando a  creare quell’attività prima di iniziarla.


2. Sacrifici.

Dovrai sacrificare qualcosa. Forse pensi che riuscirai a fare tutto, ma presto ti renderai conto che non è così. Semplicemente troverai un attività che in questo momento non ti risulta tanto produttiva, andrai a sacrificare quella, come per esempio uscire i fine settimana con gli amici o qualcos’altro. Questi sacrifici non dureranno per sempre, ma sono talmente necessari quando si vuole avviare una attività in proprio mentre si ha un lavoro a tempo pieno.

3. Sincerità.

Sii sincero con i tuoi clienti sul fatto che hai anche un lavoro a tempo pieno. Magari andrai a vendere prodotti fatti in casa o lavorerai come assistente virtuale. Essere sinceri crea un legame più forte tra te e i tuoi clienti, che capiranno che la tua attività è all’inizio e che devi organizzarti.

4. Comunicare.

Per quanto riguarda il dire o non dire al proprio capo della nuova attività, consiglierei di aspettare, facendo attenzione ed essere produttivi sul posto di lavoro. Ricorda che si noterà subito se hai l’attenzione altrove, rischiando così qualche guaio. Li farai sapere della tua attività non appena avrai qualche certezza sul andamento.

5. Fare il passo.

Potrai lasciare il lavoro a tempo pieno quando saranno compiuti una serie di obiettivi, imposti da te, naturalmente. Potrebbero trattarsi di obiettivi di fatturato, di traffico, dipende dalla tua attività. 

6. Routine.

Quando finalmente lascerai il posto di lavoro, dovrai cominciare ad organizzarti, a creare dei orari di lavoro, creerai una routine, perché lavorare da casa è molto diverso rispetto a un posto di lavoro. Senza organizzazione non si va troppo lontano.

7. Motivazione.
Sei spaventato? Ne sono sicura. Sei stanco? Ne sono sicura. Queste emozioni devono motivarti ad agire. Ogni giorno che non agisci è un giorno perso. Tuttavia, adesso potrai scegliere di trascorrere dei momenti in cui lavorare su qualcosa che ti permetterà di avere lo stile di vita che vuoi in futuro. 


This post first appeared on Mamma Mag, please read the originial post: here

Share the post

7 osservazioni sull'avviamento della propria attività mentre si ha un lavoro a tempo pieno

×

Subscribe to Mamma Mag

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×