Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Tisana di biancospino, benefica alleata per cuore e circolazione

La tisana di biancospino ha proprietà rilassanti e cardiotoniche e viene preparata in modo molto semplice con i preziosi e caratteristici fiori bianchi della pianta.

tisana di biancospinoIl Biancospino è un arbusto spinoso, molto comune nelle campagne italiane dove è usato come siepe o cresce incolto nei macchioni. E’ caratteristico e riconoscibile in aprile-maggio, quando si copre di fiori candidi (utilizzati principalmente per preparare la tisana di biancospino), ed in autunno, periodo di maturazione dei suoi frutti rossi, piccoli e ovali.

Diffuso in generale nelle zone temperate dell’Emisfero nord, ha colpito spesso la fantasia popolare: in Gran Bretagna in particolare era considerato “l’albero delle fate”, ricercato come potente portafortuna, ma anche considerato con rispetto e timore superstizioso.

Gli effetti benèfici del biancospino.

I frutti del biancospino costituivano un rimedio popolare contro la diarrea e la corteccia era usata come febbrifugo, ma i benefìci maggiori e dimostrati per la salute vengono dai fiori. I flavonoidi contenuti nei fiori di biancospino hanno infatti azione vasodilatatrice ed ipotensiva, regolano il ritmo cardiaco ed esercitano un’azione rilassante: questa pianta è quindi utile in caso di pressione sanguigna alta, insonnia e palpitazioni.

Inoltre il biancospino contiene sostanze antiossidanti che prevengono la formazione dei radicali liberi, che sono sostanze in grado di danneggiare membrane cellulari e tessuti favorendone l’invecchiamento. È quindi spesso usato in fitoterapia e si trova in commercio in gocce, capsule o pastiglie.

Se si desidera semplicemente un effetto ipotensivo e rilassante, ottenuti dal consumo di preparati domestici, una tisana di biancospino è senz’altro l’ideale.

Tisana ipotensiva e rilassante.

Gli ingredienti sono 10 gr di fiori freschi o secchi di biancospino per  1 litro d’acqua.

Fare bollire l’acqua, spegnere la fiamma ed unire i fiori di biancospino; coprire bene la pentola e lasciare riposare la tisana per 10-15 minuti. Filtrare e assumerne una tazza prima di coricarsi per ottenere un effetto rilassante.

Per combattere l’ipertensione (pressione alta), consumarne una tazza due o tre volte al giorno. Si può bere anche fredda come ottimo dissetante.

La tisana di biancospino ha di per sé un gradevole e leggero sapore di erbe, ma volendo si può addolcire con un ottimo miele di arancio.

Controindicazioni:
E’ consigliabile non abusarne in caso di pressione bassa e di richiedere l’approvazione del medico in gravidanza ed in presenza di disturbi cardiocircolatori. Inoltre, evitarne l’uso in concomitanza di assunzione di farmaci che agiscono sul cuore o sui disturbi dell’umore.

L'articolo Tisana di biancospino, benefica alleata per cuore e circolazione sembra essere il primo su Tisane e non solo.



This post first appeared on Tisane E Non Solo - Il Piacere Del Benessere In Ta, please read the originial post: here

Share the post

Tisana di biancospino, benefica alleata per cuore e circolazione

×

Subscribe to Tisane E Non Solo - Il Piacere Del Benessere In Ta

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×