Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Brandi se la ride dinnanzi alla discriminazione dei gay che vivono alle Bermuda

Chissà se la felicità lo averà portato a scorrazzare per le vie di Roma con quel suo autista che risulta anche il prestanome di una delle società estere di Roberto Fiore, fatto sta che Toni Brandi pare incapace di contenete la sua felicità dinnanzi all'infelicità altrui. Come un vampiro che si nutre della linfa vitale altrui, l'ultra integralista ha pensato bene di classificare come una "buona notizia" l'abolizione del matrimonio egualitario Alle Bermuda. Mostrandoci quanta tristezza debba esserci in un uomo che ostenta il suo piacere... [leggi tutto]



This post first appeared on Gayburg, please read the originial post: here

Share the post

Brandi se la ride dinnanzi alla discriminazione dei gay che vivono alle Bermuda

×

Subscribe to Gayburg

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×