Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

La polizia russa irrompe durante una riunione, fermati quattro attivisti italiani tra cui il presidente di Arcigay

Il presidente nazionale di Arcigay , la direttrice di A Buon Diritto e tre attivisti di Antigone sono stati posti in stato di fermo dalle autorità russe. I cinque si trovavano a Ninzhny Novogorod presso la sede dell'ONG Russa "Committee Against Torture" nell'ambito di un progetto di cooperazione e scambio con la società civile russa. Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana , spiega dalla sua pagina Facebook che «si trovavano lì per monitorare le condizioni di detenzione nelle carceri russe». È invece Arcigay  a spiegare... [leggi tutto]



This post first appeared on Gayburg, please read the originial post: here

Share the post

La polizia russa irrompe durante una riunione, fermati quattro attivisti italiani tra cui il presidente di Arcigay

×

Subscribe to Gayburg

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×