Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Bolzano, sanzioni per i pazienti che non si presentano alla visita medica

Come annunciato, la Provincia applicherà Sanzioni di 35 euro ai pazienti che non si dovessero presentare alle visite mediche prenotate presso le strutture sanitarie dell’Alto Adige.

“Solerti, inflessibili i nostri amministratori provinciali (ho ribattuto oggi annunciando il mio voto contrario alla misura) nell’applicare le sanzioni ai cittadini/contribuenti/pazienti, ma che legittimità hanno queste sanzioni di fronte a prestazioni del sistema sanitario che impongono agli stessi pazienti, ai quali non si risparmia nulla, attese per una normale Visita anche di sei o nove mesi? Ad essere sanzionati dovrebbero essere i nostri Assessori provinciali e non i cittadini perché dopo sette mesi magari ritengono che la visita sia solo una beffa”. Così commenta la notizia Alessandro Urzì, Consigliere provinciale a Bolzano e in Regione Trentino – Alto Adige per L’Alto Adige nel Cuore – Fratelli d’Italia.

“Ho voluto ricordare – continua Urzì – che la più ampia parte del bilancio viene investita nella Sanità e che questi denari sono i denari degli stessi che poi chiedono di ottenere prestazioni non solo di qualità ma anche in tempi accettabili”.

“Se per una visita – aggiunge il rappresentante del Centrodestra altoatesino – sono necessari anche mesi e mesi di attesa l’amministrazione dovrebbe avere il buon gusto di evitare di applicare sanzioni ai pazienti per errori o dimenticanze veniali riflettendo piuttosto sui propri limiti”.

Ieri con un ordine del giorno il cons. Urzì aveva chiesto che le sanzioni fossero limitate per le visite fissate entro un tempo ragionevole, circa due mesi.

“Qui prima di tutto ci sarebbe da sanzionare un sistema sanitario provinciale con tempi d’attesa da terzo mondo: ad Oculistica e Reumatologia ad esempio per ottenere una visita specialistica si devono attendere fino a 251 giorni, ma anche in reparti di primaria importanza come Cardiologia i tempi d’attesa per le visite non considerate urgenti superano i sei mesi”, afferma Urzì. “Un paradosso pensare di sanzionare i pazienti quando non si riesce ad offrire loro un servizio adeguato. In Toscana ad esempio, dove è pure è prevista una multa se la visita non viene disdetta, la Giunta regionale riconosce un bonus, un risarcimento economico di 25 euro per i cittadini che devono attendere oltre 15 giorni le visite specialistiche e 30 giorni per alcuni esami di diagnostica”.

L'articolo Bolzano, sanzioni per i pazienti che non si presentano alla visita medica proviene da Secolo Trentino.



This post first appeared on Secolo Trentino, please read the originial post: here

Share the post

Bolzano, sanzioni per i pazienti che non si presentano alla visita medica

×

Subscribe to Secolo Trentino

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×