Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Chi difende (e con quali soldi) i terroristi in Germania?

Con una interrogazione alla Commissione, l’On. Mario Borghezio pone il tema dei sostegni di cui gode in Europa il terrorismo islamico, rilevando che “come evidenziato dalla stampa, in Germania è attiva l’organizzazione Al-Asraa che concede il patrocinio legale gratuito agli imputati islamici. In diversi casi non si tratta però di delinquenti comuni: viene assistito, ad esempio, il kosovaro autore dell’attentato all’aeroporto di Francoforte del marzo 2011, dove persero la vita due soldati statunitensi”.

Borghezio segnala inoltre che “fra la nutrita schiera di legali a disposizione di tale organizzazione spicca il nome dell’avvocato di origine turca Mutlu Günal, da tempo difensore di numerosi esponenti e predicatori salafiti che agivano principalmente in Germania. Su chi finanzia il pagamento delle sue parcelle si è sempre rifiutato di rispondere”.

“L’avvocato, – così come riportato su differenti altri media – è stato anche difensore di altri estremisti che negli ultimi anni hanno fatto parlare molto di loro in Europa. Tra questi: Pierre Vogel; Kresnik Berisha, accusato di essere andato a combattere in Siria; Bernhard Falk, ex terrorista di estrema sinistra convertitosi all’Islam radicale affiliatosi ad Al Qaeda”.

Ha pertanto posto alla Commissione il seguente quesito: “Quali urgenti iniziative intende prendere la Commissione per localizzare le fonti di finanziamento e debellare le reti di sostegno agli esponenti jihadisti presenti in Europa?”

L'articolo Chi Difende (e con quali soldi) i terroristi in Germania? proviene da Secolo Trentino.



This post first appeared on Secolo Trentino, please read the originial post: here

Share the post

Chi difende (e con quali soldi) i terroristi in Germania?

×

Subscribe to Secolo Trentino

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×