Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Royal Wedding: Meghan in abito da sposa Givenchy

Royal Wedding: l’abito della sposa ha un cognome francese

In pratica, a tutti quelli che fanno le pulci sulla forma e l’etichetta poco rispettata al Royal Wedding, Meghan fa un grandissimo tiè!

La Duchessa di Sussex è un’attrice mulatta divorziata più grande di tre anni rispetto allo sposo, e già da qui gli ortodossi dell’etichetta dovevano capire che di tradizionale, al matrimonio, non ci sarebbe stato nulla oltre alla Regina. royal wedding 2018

Il Royal Wedding di Harry e Meghan è stato un evento che ha dimostrato quanto la polverosa monarchia inglese, sia pronta o quasi a 2000. Gli sposi, al contrario dei precedenti William e Kate, sono quanto di più unconventional il Regno Unito ci potesse offrire. God save the Queen da un colpo apoplettico quando il pastore afroamericano ha fatto il suo animato sermone. Portate i sali a chi ha notato l’accavallamento delle gambe della sposa e dite al principe di parlare più piano perché il suo “I will” (lo voglio) è stato detto così forte che l’hanno sentito pure fuori e la folla è esplosa.

Ah, e cospargetevi il capo di cenere, perché la sposa indossa un nome francese.

Meghan Markle in Givenchy al Royal Wedding

Givenchy. Ecco il nome scelto dalla sposa. La storica nemica dell’Inghilterra, la Francia, entra addirittura nella Cappella di San Giorgio a Windsor, uno dei simboli della monarchia.

Givenchy, marchio francofono. Givenchy che però ha come Direttore Creativo Clare Waight Keller, inglesissima. E quindi, tutto sommato, l’abito è un po’ una pace fra Francia e Impero Britannico.

Meghan è andata contro ogni pronostico e ha scelto un nome che nessuno immaginava, ma non solo: aveva le spalle scoperte. Che femminista!

royal wedding 2018

Punta tutto sul velo e sulla scollatura a barchetta l’abito della sposa. Il velo. Già, il velo. Ricorda un po’ quello di Diana per lunghezza, anche se molto più corto e discreto (ricordiamo che Lady D. si è sposata con 7 metri di velo). La particolarità del velo di Meghan sta nel ricamo: sul bordo, infatti, è rappresentata la flora dei 53 Paesei del Commonwealth, un’idea di Meghan che ha aggiunto anche due omaggi in più: un fiore di calicanto (che crescono a Kensington Palace dove andrà a vivere con il marito e i cognati) e un papavero che simboleggia la California, sua terra d’origine.

Se l’abitoè molto semplice, scultoreo ma senza fronzoli, il velo è il focus dell’outfit.

Royal Wedding: la tiara rispolverata dalla Regina

Queen Betty ha aperto le teche e, come accadde per Kate, ha prestato un cimelio reale pure alla neo-duchessa di Sussex. Per Meghan, l’onore di indossare la tiara della regina Mary. Un gioiello in platino e diamanti del 1932, con al centro una spilla che risale addirittura al 1893.

E pensare che fino a ieri, Meghan recitava in una serie televisiva.royal wedding 2018

Il Royal Wedding segna un grande ritorno

Era da un po’ che non c’era un Duca di Sussex, e di duchessa non ce ne sono mai state.

Questo matrimonio vede il ritorno del titolo nobiliare appartenuto solo a Augusto Federico, figlio di re Giorgio III.

Un po’ come Harry, anche Augusto Federico sposò la donna che amava (andando contro il parere del re), una donna di umili origini, Lady Augusta. Dopo la sua morte, nessuno ereditò il titolo poiché i figli non erano riconosciuti dalla Corona come legittimi.

Insomma, era dal 1843 che il Regno Unito non aveva un Duca di Sussex. Adesso gli inglesi possono vantare un duca e pure una duchessa di Sussex. Viva la monarchia!

L'articolo Royal Wedding: Meghan in abito da sposa Givenchy sembra essere il primo su BuzzNews.



This post first appeared on BuzzNews, Le Notizie Che Fanno Rumore, please read the originial post: here

Share the post

Royal Wedding: Meghan in abito da sposa Givenchy

×

Subscribe to Buzznews, Le Notizie Che Fanno Rumore

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×