Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Facebook Non mi piace: in test ma solo per i commenti

Facebook Non mi piace: per una volta non una bufala

Periodicamente torna a circolare la notizia per cui il tasto Facebook Non mi piace sarebbe in arrivo all’interno della piattaforma di social networking più utilizzata al mondo. Spesso si tratta di una bufala, come abbiamo già avuto modo di vedere in precedenza, ma non questa volta. Per una volta, la notizia di un tasto per etichettare un contenuto come negativo è vera, anche se non si tratta della tipologia di funzionalità che tanti tra gli utenti della piattaforma speravano di vedere arrivare.

Come mostrato nel tweet di seguito della reporter Taylor Lorenz de The Daily Beast, infatti, il tasto Facebook Non mi piace non sarebbe disponibile per ogni tipo di contenuto, quindi non per le foto o i post che vediamo comunemente nel News Feed. Infatti la funziona, dal nome “Downvote”, sarebbe disponibile ed utilizzabile solo per i commenti.

Un portavoce del social network, interrogato da Mashable sulla possibile introduzione della funzionalità, e soprattutto sull’ipotesi di un ipotetico tasto Facebook Non mi piace, avrebbe affermato come “Non sia in corso il test di un pulsante non mi piace”, bensì “L’esplorazione di una funzionalità per consentire alle persone di fornire feedback sui commenti presenti nei post delle pagine pubbliche. Test in corso solo su un numero ridotto di utenti negli Stati Uniti.”. Il portavoce di Facebook dunque non ha negato come già fatto dalla piattaforma in precedenza la possibilità che in futuro venga diffusa per tutti una funzione del genere, che seppur non con il nome “Non mi piace” consenta di esprimere il proprio parere negativo nei confronti di un contenuto.

Come funziona il pulsante in test

Ho cercato di approfondire il funzionamento del tasto “Downvote” per i commenti, ed è stato subito chiaro e ancora più evidente come la funzionalità sia ben differente da un ipotetico tasto Facebook Non mi piace. Come riportato dal Post, l’obiettivo è quello di segnalare all’algoritmo contenuti inappropriati, incivili, fuorvianti, in modo che questi possano essere più facilmente identificati anche in maniera automatica. Inoltre, come abbiamo già visto, lo strumento è e sarebbe quindi eventualmente destinato alle sole pagine, quindi escludendo i profili privati, gli amici.

Facebook non mi piace

Premendo il pulsante il commento viene reso invisibile, e l’utente ha in seguito la possibilità di specificare le ragioni per cui ha voluto oscurarlo (o annullare l’azione): fuorviante, offensivo, fuori argomento, ovvero le tre opzioni che abbiamo citato in precedenza. Perciò si tratta di una funzione con lo scopo di educare l’algoritmo, che potrebbe dopo alcune segnalazioni anche oscurare direttamente il commento anche per gli altri utenti. Il test riguarda al momento il 5 percento degli utenti Facebook che accedono tramite sistema operativo Android e hanno in utilizzo la lingua inglese.

Non è ovvia la distribuzione

Nel corso degli anni abbiamo assistito da parte di Facebook al test di tante funzionalità, molte delle quali però non sono mai state diffuse e rese disponibili per tutti gli utenti. Per questo, il tasto Facebook Non mi piace – che in realtà non mi piace non è – potrebbe verosimilmente non arrivare mai sui nostri profili. Allo stesso tempo però non è da escludere che venga reso pubblico e disponibile, così come che vengano effettuati ulteriori test per i profili privati, di un vero e proprio tasto che non sia limitato ai commenti.

L'articolo Facebook Non mi piace: in test ma solo per i commenti sembra essere il primo su BuzzNews.



This post first appeared on BuzzNews, Le Notizie Che Fanno Rumore, please read the originial post: here

Share the post

Facebook Non mi piace: in test ma solo per i commenti

×

Subscribe to Buzznews, Le Notizie Che Fanno Rumore

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×