Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Telegram migliora ancora: arrivano i video in streaming

Telegram: si o no?

Conoscete Telegram? Se la risposta è no continuate a leggere, altrimenti potete saltare al paragrafo successivo. Telegram è un’applicazione di messaggistica istantanea molto apprezzata, con oltre 100 milioni di utenti su scala mondiale, e diversi milioni anche in Italia. L’applicazione ha sul mercato una concorrenza abbastanza forte, su tutte quella di WhatsApp, di cui cerca – con molta calma – di insidiare la leadership, visto che WhatsApp ha più di un miliardo di utenti.

telegram

Fonte immagine: Desiree Catani https://www.flickr.com/photos/desireecatani/

Il punto forte dell’applicazione è nella rapidità, nell’efficienza con cui la stessa viene trattata. Aggiornamenti con elevata frequenza, e aggiornamenti che trasformano e migliorano notevolmente l’applicazione. Questo è quello che, praticamente (come fosse poco) Telegram ha in più di WhatsApp. Per approfondire, comunque, c’è un post che abbiamo scritto in precedenza su quale delle due app scegliere. Telegram ha avuto qualche problema di recente, ovvero la diffusione sull’app di contenuti pedopornografici, che ne ha causato la rimozione da App Store (insieme a Telegram X) per qualche ora, sino alla risoluzione dei problemi stessi.

Telegram: video in streaming

Ciò che ancora più di recente è successo è la diffusione di un importante aggiornamento per Telegram (attualmente solo per Android, ma in arrivo presto anche su iOS, fonte Telegram) alla versione 4.8, che vede l’introduzione di diverse funzionalità, molto interessanti. La prima e la più importante è senza dubbio l’introduzione dei video in streaming. No, non si tratta dell’ingresso di Netflix su Telegram, ma di una funzionalità che consentirà di risparmiare una notevole quantità di spazio sul proprio dispositivo, e il relativo tempo per trovare e cancellare i contenuti per liberarlo. Tutti i video caricati con Telegram sulla versione 4.8 possono da ora essere visualizzati in streaming, senza quindi bisogno di effettuare il download prima della visualizzazione del contenuto.

Come si può vedere dagli screenshot di seguito, una volta ricevuto un video, si può scegliere se riprodurlo direttamente, oppure con il pulsante più piccolo leggermente in basso, di effettuare il download. Come per la visualizzazione di un qualsiasi altro contenuto in streaming (esempio semplicissimo è YouTube) nel player del video di visualizza una barra di caricamento, in cui quella di colore grigio mostra la quantità di video già caricato e quindi visibile senza che la riproduzione si blocchi.

telegram

Fonte immagini: Telegram

Modalità notturna automatica e Telegram login

Seconda interessante novità: la modalità notturna automatica. La modalità notturna consiste in un cambiamento nell’interfaccia grafica, che passa da una dominante bianca a tonalità scure, pensata per favorire la visualizzazione e diminuire l’affaticamento in condizioni di scarsa luminosità ambientale. Sino ad oggi è stato necessario su Telegram attivarla manualmente, ma con l’aggiornamento alla versione 4.8 è possibile impostare l’attivazione automatica, che avviene quando la luce ambientale percepita scende al di sotto del 25 percento.

L’ultima novità è il lancio di Telegram login. Si tratta di un widget che i siti esterni potranno installare per permettere alle persone di autenticarsi sui loro siti utilizzando il proprio profilo Telegram. La stessa cosa che probabilmente molti di voi avranno visto (e utilizzato) per altri servizi come Facebook e Google. Anche Telegram consentirà agli utenti di risparmiare tempo nella fase di registrazione ad un nuovo sito.

Come abbiamo già detto, attualmente le novità elencate sono disponibili esclusivamente per Telegram e Telegram X su Android (qui il link per Google Play), ma molto presto saranno disponibili anche su iOS. Non ci resta che attendere maggiori informazioni in merito alla distribuzione dell’aggiornamento su dispositivi mobili Apple, che potrebbe essere in programma già per le prossime settimane.

L'articolo Telegram migliora ancora: arrivano i video in streaming sembra essere il primo su BuzzNews.



This post first appeared on BuzzNews, Le Notizie Che Fanno Rumore, please read the originial post: here

Share the post

Telegram migliora ancora: arrivano i video in streaming

×

Subscribe to Buzznews, Le Notizie Che Fanno Rumore

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×