Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Come creare pagine di servizio che classificano e convertono

Una Pagina di servizio ben costruita vale i dividendi. Quando crei la tua pagina di servizio, includi questi elementi chiave per ottenere risultati migliori.

Le tue pagine di servizio, soprattutto se operi interamente online, hanno un enorme lavoro da svolgere.

Devono trasmettere senza sforzo esattamente ciò che fai, ciò che offri e in che modo i tuoi servizi avvantaggiano il tuo cliente ideale.

È una domanda piuttosto grande.

Fortunatamente, non devi ricominciare da capo ogni volta che vuoi creare una pagina di servizio vincente.

C’è una formula per assicurarti di includere tutte le informazioni più importanti, aiutandoti a creare una pagina che si classificherà e convertirà.

Cos’è una pagina di servizio?

Una pagina di servizio è una pagina web sul tuo sito web aziendale che descrive e spiega un servizio di firma o un’offerta ai potenziali clienti. (Potresti anche chiamare una pagina di servizio una pagina di destinazione o una pagina di vendita.) In definitiva, questa pagina dovrebbe indurre il tuo pubblico di destinazione a desiderare di acquistare il Tuo Servizio.

Una pagina di servizio può essere dedicata alla presentazione di un servizio, di più servizi sotto un unico ombrello o di tutti i servizi offerti. Il modo in cui lo imposti dipenderà dal tuo marchio, settore e pubblico, per non parlare delle tue preferenze. 

In definitiva, sia che tu gestisca un’attività online o che tu abbia una presenza ibrida fisica/online, una pagina di servizio è necessaria al 100% da includere nel tuo sito web.

5 elementi di cui ogni pagina di servizio ha bisogno

Una pagina di servizio ben costruita vale i dividendi.

Non buttarne uno insieme e sperare per il meglio. Costruiscilo con cura e includi i pezzi più importanti per il successo.

Quando crei la pagina del tuo servizio, includi questi elementi chiave per ottenere risultati migliori.

1. Testo esteso, descrittivo e incentrato sui vantaggi per ciascun servizio offerto

La parte più importante della tua pagina di servizio è la descrizione dei tuoi servizi.

Potresti essere tentato di scrivere un breve paragrafo sul tuo servizio e chiamarlo fatto.

Ma ciò si tradurrà solo in una pagina sottile e inutile che non dice molto al tuo potenziale cliente sul tuo servizio. E, in realtà, hai così tanto da dire loro.

  • Cosa è incluso nel servizio/offerta? Cosa ottiene il cliente, in poche parole, dopo l’acquisto? Ad esempio, se vendi servizi di progettazione di siti Web, cosa comporta? Un controllo del sito Web, progettazione/sviluppo della pagina, riscrittura della copia del sito Web?
  • Quale problema stai risolvendo per il cliente? Quale problema più grande stai risolvendo, oltre a ciò che il servizio realizza al valore nominale? 
  • A chi è rivolto il tuo servizio/offerta? Descrivi la persona che beneficerà maggiormente del tuo servizio. Questo è il tuo cliente ideale: quando legge questa descrizione, dovrebbe vedere se stesso!
  • Quali sono i vantaggi a lungo termine? Quali risultati positivi risuoneranno per il tuo cliente molto tempo dopo aver completato i tuoi servizi?
  • Perché il tuo marchio è qualificato in modo univoco per offrire questo servizio? Qual è la tua storia passata? Come si è formata la tua azienda e come sei arrivato a vendere XYZ? Quale esperienza, istruzione o combinazione di queste due cose ha plasmato i tuoi servizi? Raccontare una storia.
  • Quali sono le domande più frequenti che ricevi sul tuo servizio? Rispondi sulla tua pagina di servizio.

Una volta aggiunte tutte queste informazioni alla tua pagina, dovrebbe iniziare a diventare piuttosto lunga, ma è una buona cosa.

Raccomando sempre di andare in formato lungo per le pagine di servizio e di vendita perché l’aggiunta di più copia ti dà più tempo per superare le obiezioni dei tuoi potenziali clienti all’acquisto .

Tuttavia, non cadere nella trappola di aggiungere altro testo solo per la lunghezza. Invece, pensa a quanto puoi essere utile sulla tua pagina di servizio.

Come puoi chiarire la tua offerta, spiegarla e presentarla in modo che il tuo potenziale cliente non abbia più domande quando ha finito di leggere?

2. Testimonianze o recensioni

Successivamente, dimostra che i tuoi servizi funzionano o forniscono i vantaggi promessi. 

L’aggiunta di testimonianze o recensioni dei clienti alla pagina del tuo servizio è il modo più semplice per farlo.

Ad esempio, incorpora un video di un cliente che parla della sua esperienza con il tuo servizio. Oppure aggiungi una citazione del cliente accanto alla sua foto.

Insieme a questi elementi di prova sociale, se il tuo marchio è un B2B, prendi in considerazione l’aggiunta di un elenco delle aziende e dei nomi dei marchi che hai chiamato clienti. Vedrai questa tecnica sulla maggior parte dei siti B2B, ma è perché è efficace.

3. Immagini

Non tutte le pagine del servizio necessitano di elementi visivi, ma pochissimi non trarrebbero vantaggio dall’aggiunta di un’immagine, un video incorporato o qualche altro elemento che aggiunge interesse visivo.

Considera come i tuoi elementi visivi possono aiutare ulteriormente il tuo potenziale cliente a comprendere la tua offerta per le pagine di servizio. 

  • Aggiungi esempi visivi del tuo servizio in azione. Ad esempio, un ebanista personalizzato potrebbe aggiungere foto del proprio laboratorio, immagini di armadi in produzione o una galleria di progetti di armadi completati.
  • Se il tuo servizio è più orientato alla scrivania, includi schermate di alcuni dei servizi che esegui in vari programmi e strumenti. 
  • Se produci un prodotto fisico come risultato del tuo servizio, includi foto di progetti passati (con il permesso del cliente).
  • Prendi in considerazione l’idea di aggiungere un video in cui tu/il tuo cliente discutete e spiegate il servizio e i suoi vantaggi.

4. Design favorevole alla conversione

Una pagina di servizio con ottimi contenuti non funzionerà bene se il design e il layout sono disordinati, confusi, occupati o difficili da leggere.

Per una pagina favorevole alla conversione, concentrati su alcuni elementi chiave:

  • Facile da scansionare : la maggior parte delle persone non legge le pagine parola per parola, ma esegue la scansione: il 79% degli utenti esegue la scansione di nuove pagine Web anziché leggerle. Per questo motivo, progetta il contenuto della tua pagina di servizio in modo che i tuoi potenziali clienti possano facilmente scansionare la pagina.
    • Usa intestazioni significative per organizzare la pagina.
    • Usa elenchi puntati e numerati.
    • Evidenzia o evidenzia in grassetto il testo importante, come i tuoi inviti all’azione, le informazioni di contatto o le parole chiave che evidenziano l’argomento del tuo servizio.
    • Suddividi paragrafi lunghi (e frasi lunghe) in pezzi più piccoli.
  • Facile da leggere : il carattere principale è chiaro e leggibile? Hai abbastanza spazio bianco intorno agli elementi della pagina? I colori del testo e dello sfondo hanno un contrasto sufficiente ?
  • Speedy : il tuo sito si carica velocemente?
  • Facile da navigare : gli utenti possono orientarsi in modo intuitivo nel tuo sito? La pagina del tuo servizio è facile da trovare?
  • Inviti all’azione di spicco : i tuoi inviti all’azione saltano fuori dalla pagina? Gli occhi dei tuoi potenziali clienti sono attratti da loro mentre navigano e leggono la tua pagina?

5. Inviti all’azione (CTA)

Infine, includi inviti all’azione (CTA) mirati in tutta la pagina del servizio. Idealmente, dovrebbero distinguersi ed essere formattati come pulsanti su cui i tuoi potenziali clienti possono fare clic.

Dove dovrebbero portare questi CTA? Dipende dal tuo servizio e da quanto sono pronti i tuoi potenziali clienti ad acquistare.

Se il pubblico che arriva su questa pagina è preparato e pronto per l’acquisto, i tuoi inviti all’azione possono puntare direttamente a una pagina di pagamento:

  • Se disponi di più di un servizio elencato in una singola pagina, includi un invito all’azione per ogni servizio che indirizza i potenziali clienti a una pagina di pagamento per quel servizio.
  • Se la tua pagina è dedicata a un singolo servizio , includi inviti all’azione sparsi in tutta la pagina che puntino tutti a una pagina di pagamento per quel servizio.

Se il pubblico che arriva alla pagina del tuo servizio non è ancora pronto per l’acquisto, prendi in considerazione l’aggiunta di inviti all’azione per parlare con il tuo team di vendita o ottenere una consulenza gratuita.

Offri al tuo cliente, che potrebbe essere sul punto di acquistare, la possibilità di chiarire le sue ultime obiezioni con una persona esperta e spingerlo gentilmente verso la vendita.

Qualunque cosa tu faccia, assicurati che i tuoi potenziali clienti capiscano esattamente quale azione possono intraprendere dopo aver letto la pagina del tuo servizio. I CTA forniscono questa chiara direzione.

Come classificare una pagina di servizio sui motori di ricerca

Pronto a fare uno sforzo in più e ottenere il posizionamento della tua pagina di servizio nei motori di ricerca?

Segui questi suggerimenti per ricercare parole chiave e strutturare/ottimizzare le tue pagine per ottenere i migliori risultati.

Crea singole pagine lunghe per ogni servizio che offri

Prendi in considerazione la creazione di singole pagine lunghe per ogni servizio nel tuo elenco per migliorare il tuo SEO.

Dove entra in gioco la SEO? Ogni pagina può essere indirizzata a una parola chiave specifica correlata al servizio che stai vendendo. 

In sostanza, più pagine ottimizzate per più parole chiave = maggiori opportunità per i motori di ricerca di indicizzare e classificare quelle pagine.

Ricerca e scegli una parola chiave di messa a fuoco pertinente per ogni pagina del servizio e aggiungi parole chiave/sinonimi/variazioni correlate. Scopri come nella sezione successiva.

Se ti concentri su una parola chiave principale per pagina del servizio, come trovi quelle giuste?

Cerca una combinazione di: 

  • Rilevanza per la tua attività e il tuo servizio.
  • Rilevanza per il tuo pubblico.
  • Legato alla tua posizione (se sei un’azienda locale).
  • Difficoltà di parola chiave bassa (KD). 

L’ultima parte (KD basso) è particolarmente importante se la tua attività è nuova o piccola.

Non vuoi scegliere come target parole chiave altamente competitive perché non ti classificherai mai rispetto ai marchi di alta autorità che già si battono per quei termini.

E non classificare (o atterrare a pagina 25) significa che non guadagnerai traffico di ricerca, il che vanifica l’intero punto.

Ottimizza correttamente le tue pagine di servizio

Una volta che hai una parola chiave focus in mano per ciascuna delle tue pagine di servizio, puoi passare all’ottimizzazione di quelle pagine.

Su cosa dovresti concentrarti per l’ottimizzazione ? (Dove dovresti posizionare quelle dannate parole chiave?) Ecco le parti principali della tua pagina su cui concentrarti:

Intestazioni

Struttura la pagina del tuo servizio con intestazioni per organizzare il contenuto, aiuta i motori di ricerca a capire di cosa tratta la pagina e aiuta i lettori a trovare le informazioni che stanno cercando.

Posizionamento delle parole chiave

Posiziona la tua parola chiave focus in aree importanti, tra cui:

  • Il titolo della pagina/H1.
  • La metadescrizione.
  • Almeno un H2.
  • Almeno un H3 (se applicabile).
  • Il primo paragrafo.
  • Lo slug dell’URL (ad es. www.tuosito.com/url-slug-qui)
  • Aggiungi variazioni/sinonimi delle parole chiave, se applicabile.

Contenuti utili e utili

Non pensare solo a vendere sulla tua pagina di servizio. Invece, considera come puoi aiutare il tuo potenziale cliente a capire cosa offri, come offri e come questo alla fine li avvantaggerà.

Includi contenuti utili per rendere la pagina del tuo servizio più utile e di qualità superiore e per aiutarti a posizionarti nei risultati dei motori di ricerca.

Collegamenti interni

Dalla tua pagina di servizio, collega alle pagine correlate sul tuo sito.

Ad esempio, se si dispone di un servizio correlato a un altro, è possibile collegare tra loro tali pagine utilizzando parole chiave nell’anchor text.

Meta Description

La tua meta descrizione non avrà necessariamente un impatto diretto sul tuo posizionamento, ma avrà un impatto sul numero di persone che fanno clic sul tuo link nei risultati di ricerca.

È più probabile che Google inserisca nei propri elenchi una meta descrizione ben scritta e ottimizzata per le parole chiave.

Queste descrizioni sono ciò che gli utenti leggono quando scelgono su quale risultato fare clic. Scrivi il tuo con l’intento di convincere le persone a fare clic su:

  • Rendilo lungo 160 caratteri o meno. Qualsiasi cosa più lunga verrà tagliata.
  • Includi la tua parola chiave vicino all’inizio.
  • Descrivi di cosa tratta la tua pagina e includi il tuo USP (punto di vendita unico).

Crea una pagina di servizio degna del ROI

Le tue pagine di servizio sono alcuni dei contenuti più importanti del tuo sito web.

Devono anche fare un sacco di lavori pesanti. Allo stesso tempo, devono trasmettere ciò che fai, ciò che offri e in che modo ciò che offri avvantaggia il tuo cliente.

E, se vuoi che le tue pagine di servizio si posizionino, devi strutturarle e ottimizzarle di conseguenza.

Quindi, dedica del tempo per rendere incredibile questo contenuto importante. Prendi in considerazione il monitoraggio delle prestazioni della pagina, il test di diverse versioni della pagina, l’aggiornamento della copia/del contenuto e il test di nuovo.

La tua pagina di servizio dovrebbe lavorare sodo per te, quindi prenditi il ​​tempo per trovare la formula giusta. Ne sarà valsa la pena.



This post first appeared on Paolo Marzano Consulente SEO, please read the originial post: here

Share the post

Come creare pagine di servizio che classificano e convertono

×

Subscribe to Paolo Marzano Consulente Seo

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×