Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Daniele Meucci domenica in gara nel cross Valmusone ad Osimo

Daniele_Meucci_-_Campaccio_2015_05

Per il terzo anno consecutivo sarà Osimo (Ancona) ad accogliere l’ultima prova del calendario nazionale verso gli Europei di corsa campestre. Domenica 25 novembre, dalla sesta edizione del Cross Valmusone, arriveranno le indicazioni per comporre la squadra italiana che parteciperà alla rassegna continentale del 9 dicembre a Tilburg, in Olanda. Dopo l’esordio di due settimane fa a Sgonico (Trieste), nella località marchigiana al via tanti pretendenti alla maglia azzurra in ogni categoria (senior, under 23, under 20), oltre che nel cross corto in vista della staffetta, tra rivincite e ritorni. Nella gara maschile di 10 chilometri è atteso Daniele Meucci, di nuovo in azione nella campestre a quasi due anni dall’ultima volta, la vittoriosa rassegna tricolore di Gubbio nel marzo del 2017. L’ingegnere pisano dell’Esercito, campione europeo di maratona nel 2014, in questa stagione non ha potuto difendere il titolo sui 42,195 chilometri per problemi fisici, ma nel suo ricco palmarès ha anche il bronzo continentale 2012 di cross. Debutto stagionale sui prati anche per Marco Salami (Esercito), tricolore assoluto nei 10 km su strada, ma anche per Yassin Bouih (Fiamme Gialle), protagonista della stagione indoor con la finale mondiale sui 3000 ma costretto a saltare l’attività all’aperto passando poi sotto la guida tecnica di Luciano Gigliotti, e per Samuele Dini (Fiamme Gialle), ora allenato da Stefano Baldini come il gemello Lorenzo.

Tutti se la vedranno con alcuni dei migliori nella prova di apertura a cominciare dal trentino Nekagenet Crippa (Trieste Atletica), fratello maggiore dell’azzurro Yeman, che ha conquistato il Carsolina Cross davanti al campione italiano di mezza maratona Ahmed El Mazoury (Atl. Casone Noceto). Entrambi troveranno ancora tra gli altri Andrea Sanguinetti (Fiamme Oro), Giuseppe Gerratana (Aeronautica), Michele Fontana (Aeronautica) e l’argento europeo di corsa in montagna Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe). Tra le promesse l’uomo da battere è Alessandro Giacobazzi (Aeronautica), leader di categoria nella gara inaugurale dove invece si era fermato Simone Colombini (Aeronautica), vincitore della scorsa edizione a Osimo, che cercherà di entrare nelle posizioni di vertice con Jacopo De Marchi (Trieste Atletica) e Ahmed Ouhda (Atl. Casone Noceto) senza dimenticare il rientro del vicecampione continentale under 23 dei 3000 siepi Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle).

Anche sui 7 chilometri delle donne è annunciato un ritorno, quello della trentina Federica Dal Ri (Esercito) che come Meucci si è aggiudicata il titolo italiano nella scorsa stagione prima di un periodo di stop. Da seguire la prova di atlete da top ten nella gara di due settimane fa: Maria Chiara Cascavilla (La Fratellanza 1874 Modena), Christine Santi (Esercito) e Silvia Oggioni (Aeronautica).

La partenza della scorsa edizione al Cross Valmusone (foto Organizzatori)
Daniele Meucci (foto Colombo/FIDAL)
Nella categoria under 23 attenzione all’esordio della campionessa italiana di categoria Francesca Tommasi (Esercito) opposta a Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina), quarta assoluta al Carsolina Cross dove si è lasciata alle spalle Mara Ghidini e Federica Zanne, portacolori dell’Atletica Brescia 1950 Ispa Group.

La gara under 20 maschile (6 km) attende il pugliese Pasquale Selvarolo (Barile Flower Terlizzi), secondo a Sgonico dopo i titoli italiani juniores di 10 km e mezza maratona, per una nuova sfida con Nesim Amsellek (Atl. Chiari 1964 Libertas) e Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter). Prima uscita agonistica della stagione per due finalisti dei Mondiali juniores: Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), tricolore assoluto indoor degli 800 metri che sarà alle prese con una distanza più lunga del solito, e il siepista Giovanni Gatto (Us Quercia Trentingrana), in ripresa da un intervento al menisco, oltre che per l’ex campione allievi Luca Alfieri (Pbm Bovisio Masciago). Al femminile nuovo match sui 4 km tra Elisa Palmero (Atl. Pinerolo), l’allieva Martina Cornia (La Fratellanza 1874 Modena), Francesca Marangi Agostino (Cus Torino), l’altra under 18 Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) e la campionessa europea juniores di corsa in montagna Angela Mattevi (Atl. Valle di Cembra), con il possibile inserimento di Linda Palumbo (Atl. Clarina Trentino).

Ad arricchire il programma, torna il cross corto di 2 km con Mohad Abdikadar (Aeronautica) e Joao Bussotti (Esercito), al rientro dal raduno in Kenya, per confrontarsi con i gemelli Ala Zoghlami (Fiamme Oro) e Osama Zoghlami (Aeronautica), ma anche con Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia). La vincitrice della gara di esordio Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) proverà a respingere ancora l’assalto del terzetto dell’Esercito formato da Elisa Bortoli, dalla tricolore dei 1500 metri Giulia Aprile e da Joyce Mattagliano, al via insieme a Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova) e Chiara Casolari (La Fratellanza 1874 Modena). Nell’evento organizzato dall’Atletica Amatori Osimo Bracaccini, in una valle a cavallo tra due province, Ancona e Macerata, e in sinergia con i comuni di Filottrano, Recanati, Castelfidardo, Loreto e Montefano, oltre a quello di Osimo. Si gareggia negli spazi verdi circostanti la pista di atletica della Vescovara, dalle ore 9.00 con i master e il settore promozionale, quindi le prove assolute alle 11.20 (7 km donne) e 12.00 (10 km uomini), mentre il cross corto di 2 km scatterà alle 12.50, per chiudere con le sfide giovanili di allievi e juniores alle ore 13.00 (4 km femminili) e 13.20 (6 km maschili).



This post first appeared on Atleticanotizie -, please read the originial post: here

Share the post

Daniele Meucci domenica in gara nel cross Valmusone ad Osimo

×

Subscribe to Atleticanotizie -

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×