Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Risultati Cles: mezzofondo protagonista, bene l’azzurro Enrico Brazzale

enrico-brazzale1-300x300

Fonte:fidal.it- Gare interessanti per il 26° Meeting Melinda con il mezzofondo sempre più internazionale, pur nella pioggia e nel freddo che hanno caratterizzato questo ultimo sabato di agosto. La gara-clou stavolta è quella degli 800 maschili: davanti a tutti il bosniaco Amel Tuka, bronzo iridato nel 2015, a un soffio dal primato stagionale in 1:45.71 per cercare di risollevarsi dopo una stagione difficile. Sconfitto quindi il polacco Michal Rozmys (1:46.14), quarto nei recenti Europei di Berlino. Come due giorni fa a Rovereto, il 23enne Enrico Brazzale (Atl. Vicentina) si conferma il migliore degli italiani al sesto posto con 1:48.27, poi nono Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia, 1:48.85), più dietro Giordano Benedetti (Fiamme Gialle, 1:50.17) mentre la seconda serie va a Mattia Moretti (Carabinieri, 1:49.94). Tra le donne, assolo di Irene Baldessari (Esercito) in 2:04.61.

Sui 1500 metri vinti dalla spagnola Marta Perez (4:11.10) in volata nei confronti dell’ugandese Esther Chebet (4:11.27), quinta posizione della 22enne Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) che taglia il traguardo in 4:18.89, a quattro decimi dal personal best. Progresso della 19enne Gaia Sabbatini (Atl. Gran Sasso Teramo), sesta in 4:19.69 per migliorarsi di quasi mezzo secondo, seguita da Giulia Aprile (4:20.23) ed Elisa Bortoli (4:21.08), entrambe dell’Esercito. Tra gli uomini, con il successo del keniano Victor Kipruto in 3:45.69, crescono il 19enne Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 3:47.01) e Leonardo Feletto (Atl. Mogliano, 3:47.15), per lasciarsi alle spalle Ala Zoghlami (Fiamme Oro, 3:48.08).

Spazio anche alle gare di sprint: rientro nei 200 per Enrico Demonte (Fiamme Oro), dopo più di un anno e mezzo, con 21.43. Ma si fa notare il 16enne Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), campione europeo under 18 dei 400 metri, che corre la sua gara più veloce sul mezzo giro di pista in 21.53, nove centesimi in meno rispetto al 21.62 di metà maggio. Applausi nella staffetta 4×100 per un inedito quartetto, la rappresentativa regionale under 20 del Trentino con gli azzurrini Francesco Libera (Atl. Valli di Non e Sole), Enrico Cavagna (Atl. Trento), Lorenzo Ianes (Atl. Trento) e Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team) in un notevole 41.10. Nel lungo 5,53 (vento nullo) di Ottavia Cestonaro (Carabinieri), invece sulla pedana dell’alto lo junior Stefano Ramus (Atl. Valli di Non e Sole) pareggia il personale con 2,10 nonostante le avverse condizioni meteo.



This post first appeared on Atleticanotizie -, please read the originial post: here

Share the post

Risultati Cles: mezzofondo protagonista, bene l’azzurro Enrico Brazzale

×

Subscribe to Atleticanotizie -

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×