Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Risutati Doha, Barshim e Samba illuminano la prima tappa della Diamond League

Mutaz+Essa+Barshim+16th+Asian+Games+Day+11+FPsfL8uED2Bl

Inizia alla grande la IAAF Diamond League 2018 di Doha con otto migliori prestazioni mondiali dell’anno, due primati della Diamond League ottenuti dal qatarino Abderrahmane Samba sui 400hs (47.57) e da Sandra Perkovic nel disco (71,38) e cinque record del meeting. Oltre a Samba, il Qatar sede del primo appuntamento del circuito si esalta anche con il 2,40 di Mutaz Barshim nell’alto. Per la prima volta nella storia ben tre atleti scagliano il giavellotto sopra i 90 metri e sono tutti tedeschi: Thomas Röhler (91,78), Johannes Vetter (91,56) e Andreas Hofmann (90,08). A Doha si registrano altre prestazioni notevolissime: volano ancora come nel 2015 i triplisti Pedro Pablo Pichardo (17,95/+0.6) e Christian Taylor (17,81/+0.6), Sandi Morris vince l’asta con 4,84, straripano nella velocità il bahamense Steven Gardiner sui 400 (43.87), lo statunitense Noah Lyles sui 200 (19.83/+1.3) e l’ivoriana Marie-Josée Ta Lou sui 100 (10.85/+1.5). Caster Semenya scende sotto i quattro minuti sui 1500 (3:59.92), la keniana Caroline Kipkirui vince un bellissimo 3000 metri con finale tiratissimo in 8:29.05, Kendra Harrison si impone sui 100hs in 12.53 (+0.5) grazie a un errore tecnico di Brianna McNeal-Rollins, Emmanuel Korir vince gli 800 (1:45.21), Chala Beyo i 3000 siepi (8:13.71) e Taresa Tolosa i 1500 metri (3:35.07). In attesa del Golden Gala del 31 maggio a Roma, la prossima tappa sarà a Shanghai il 12 maggio.



This post first appeared on Atleticanotizie -, please read the originial post: here

Share the post

Risutati Doha, Barshim e Samba illuminano la prima tappa della Diamond League

×

Subscribe to Atleticanotizie -

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×