Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Morto Ed Whitlock, primo settantenne a correre una maratona in meno di tre ore

00marathoner5-superJumbo-1024x683

atleticanotizie: TORONTO, 14 marzo (Reuters) – Ed Whitlock, corridore canadese di origine inglese che divenne il Primo Settantenne a correre una maratona in meno di Tre Ore, è morto ieri all’età di 86. Anche noi c’eravamo occupati di quest’uomo, leggi l’articolo, che aveva stupito il Mondo dello sport perchè ritenuto troppo veloce per la sua età.

Whitlock, cresciuto a Londra prima di trasferirsi in Canada dopo l’università, è morto di cancro alla prostata in un ospedale di Toronto una settimana dopo il suo 86 ° compleanno. A 72, è diventato il primo settantenne a correre una maratona in meno di tre ore stabilendo il record mondiale della maratona di due ore e 59 minuti 10 secondi alla Toronto Waterfront Marathon del 2003. Ha quindi stabilito i record mondiali Master per le età di 75, 80 e di recente, 85 con il tempo di 3: 56.38 a Toronto lo scorso ottobre.

“Questa è un enorme perdita per il Canada e la comunità dei runer di tutto il Mondo, ” Ha dichiarato Alan Brookes, direttore della Toronto Waterfront Marathon . “In qualche modo abbiamo pensato che Ed sarebbe andato avanti stabilendo record per sempre. Siamo particolarmente addolorati.”

Dopo l’università, Whitlock ha messo lo sport da parte intraprendendo la carriera di ingegnere in Canada fino all’età di 40 anni. Poi ha ripreso ad allenarsi svolgendo sessioni di allenamento giornaliere in un cimitero vicino alla sua casa a Milton, Ontario. Whitlock era popolarmente noto non solo per la sua resistenza, ma anche per la sua modestia. Aveva detto che spesso era a disagio per tutte le attenzioni che riceveva dagli altri corridori che si ispiravano a lui.



This post first appeared on Atleticanotizie -, please read the originial post: here

Share the post

Morto Ed Whitlock, primo settantenne a correre una maratona in meno di tre ore

×

Subscribe to Atleticanotizie -

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×