Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

BUDGET 2019

Tags: ogni questo casa



Una delle cose piu' evidenti che ho constatato nei miei ultimi 2 viaggi e' stato l'innalzamento di prezzo dei generi di prima necessita' alimentare da quel lato del bloqueo.
Piu' di una volta abbiamo azzardato cifre riferite a quale potrebbe essere il budget mensile per poter vivere dignitosamente nella maggiore delle Antille.
Solitamente, per una vita normale, non da turista, ci attestavamo intorno ai 700/800 euro al mese.
Oggi questa stima credo debba essere rivista al rialzo, parlo ovviamente sempre di fare una vita decorosa, in linea con cio' a cui siamo abituati.
Ovviamente gnagna esclusa, ma su Questo argomento ognuno e' libero di fare le proprie riflessioni.
Lascio anche da parte tutte le menate oggi necessarie per reperire, soldi alla mano, cio' che serve per nutrirsi, pulire la Casa ecc.
Parlo delle code infinite.
Poi ci sono i soliti noti a cui “portano tutto a casa...” ma in questo caso parliamo di patologie mediche che io non sono in grado di giudicare.
Come vi dicevo i budget di cui abbiamo sempre parlato oggi potrebbero non essere piu' sufficienti, a La Habana la carne di puerco viene via a 35/40 pesos la libbra, parliamo di oltre 3 euro al kg, con grasso e tutto.
Il pollo, a trovarlo, dovrebbe costare un po' di meno, il pescado, a trovarlo un po' di piu', tralascio il discorso di altri tipi di pescado come quello del rio o di altre carni a cui il nostro palato non e' particolarmente abituato.
La pasta, se utilizzi la Barilla costa intorno ai 3 cuc a confezione, se invece prendi quella spagnola che tiene discretamente la cottura siamo intorno a 1.50 cuc.
Il sugo, quello confezionato, italiano, non costa meno di 3 cuc alla confezione, come e' noto a Cuba farsi un buon piatto di pasta puo' costare di piu' che un piatto di carne, ma questo chiunque si avvicini ad un fornello quando trascorre del tempo a Cuba lo sa benissimo.
Poi c'e' il vino, Ogni tanto i dolci, queso, jamon, frutta, verdura, vianda, il pane, tutto e' aumentato in modo esponenziale, anche ad andare a far la spesa alla feria o in un mercato rionale si spende comunque decisamente piu' rispetto al passato.
Questo non lo dico io, lo dicono gli italiani residenti che vivono a Cuba da anni.
Ripeto non parlo di gnagna, di andare al mare, di discoteca, ristoranti e cose simili.
Ogni tanto, una volta ogni settimana, non vuoi andare una sera a mangiare fuori?
Se si e' in due e si sceglie un qualunque paladar non statale, a Las Tunas, minimo ne fai per 20 cuc, ma proprio minimo.
Se passi una giornata al mare fra carro per arrivarci, mangiare, bere e cazzi vari ne fai per 70/80 cuc a stare stretti stretti.
Non parlo neanche, ovviamente, di rentare nulla per muoversi, al limite acquistare uno scooter elettrico come abbiamo discusso in un mio precedente pezzo.
Un investimento di 2000/2500 cuc.
Mettiamoci anche il cambio sotto 1.10 come ogni giorno potete constatare nella tabella che vi posto a lato, sempre aggiornata.
Quindi ragionevolmente, per fare una vita molto schiscia difficilmente oggi si scende sotto il millino di euro al mese.
Devi poi sperare che non ti si rompa nulla in casa altrimenti i costi salgono, a quel punto meglio una casa de renta per lunghi periodi, in questo caso con 250 cuc al mese te la cavi e ti togli dai piedi ogni rottura di coglioni relativa alla casa.
Se poi hai una fanciulla fissa accanto i costi lievitano ancora, non vuoi mai comprarle nulla?
Scarpe da tennis, tacones, borsa, vestitino camicetta, pantalone gonna....quello che vi pare a voi tanto le cifre sono sempre quelle.
Oggi per un buon paio di jeans difficilmente si scende sotto i 40 cuc, per un tennis siamo dai 60 in su e via discorrendo.
Quindi il mito dei 400 cuc al mese per vivere e' parte del passato, poi c'e' chi ancora ci riesce ma parliamo di sopravvivenza.
A quel punto, forse, meglio stare a casa.


This post first appeared on CUBA;UN'ISOLA NEL SOLE, please read the originial post: here

Subscribe to Cuba;un'isola Nel Sole

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×