Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Macro Forex, Pil in rallentamento nell’Eurozona

Macro Forex, Pil In Rallentamento Nell’Eurozona

Macro Forex, Pil in rallentamento nell’Eurozona
INVESTIRE INFORMATI

La seconda lettura in programma negli ultimi giorni ha confermato che il PIL è cresciuto di +0,3% trimestre su trimestre, e dell’1,6% su base annua nel secondo trimestre, in rallentamento da 0,5% su base trimestrale e dell’1,6% su base annua. Il contributo della domanda interna è in particolar modo passato a 0,2% da 0,5%, sulla scia del rallentamento dei consumi che sono cresciuti soltanto di 0,2% su base trimestrale dopo il 0,6% su base trimestrale del primo trimestre.

Per quanto concerne Gli Altri Dati, gli investimenti fissi sono invariati, dopo aver registrato in media una crescita di 0,8% trimestre su trimestre, nei tre trimestri precedenti; il dettaglio degli investimenti non è ancora stato diffuso da Eurostat, ma riteniamo che il principale contributo negativo sia venuto dalle costruzioni, che a inizio d’anno avevano beneficiato di clima molto più favorevole rispetto alla norma stagionale.

Le esportazioni sono tornate a crescere, pur molto lievemente (+0,1% su base trimestrale) dopo la stasi del primo trimestre. Il contributo del canale estero è stato pari a +0,4%. Le scorte hanno sottratto -0,4 alla crescita dopo aver contribuito per +0,1 a marzo – ricorda un dossier Intesa. La crescita del valore aggiunto è stata di 0,3% t/t nel secondo trimestre da 0,6% su base trimestrale con il manifatturiero in avanzamento di 0,5%, un risultato superiore a quanto ipotizzabile dai dati di output. Le costruzioni sono scese di -0,3% trimestre su trimestre da +1,0% trimestre su trimestre, in linea con le attese dopo un primo trimestre particolarmente positivo.

Ancora, scorrendo gli altri dati, evidenziamo come nei servizi l’attività ha proseguito la sua espansione ma a un ritmo inferiore rispetto al primo trimestre (con i servizi produttivi a +0,8% trimestre su trimestre da +1,0% su base trimestrale settore finanziario in calo di -0,5% e il commercio in rallentamento a +0,4% da +0,8% trimestre su trimestre). Per la seconda metà dell’anno, le indagini di fiducia finora sembrano indicare una stabilizzazione della crescita a 0,3% su base trimestrale, in media trimestrale, supportata da una ripresa della domanda interna. La tornata estiva di indagini nazionali presentavano un quadro di rallentamento nei servizi e nel commercio al dettaglio, in particolare in Germania. Sul fronte delle vendite al dettaglio, i dati di luglio suggerivano una apprezzabile accelerazione; mentre le prospettive sul fronte della fiducia delle imprese rimangono deludenti.

L'articolo Macro Forex, Pil in rallentamento nell’Eurozona sembra essere il primo su INVESTIRE INFORMATI.



This post first appeared on Investire Informati, please read the originial post: here

Share the post

Macro Forex, Pil in rallentamento nell’Eurozona

×

Subscribe to Investire Informati

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×