Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Wedding planner creativo: cosa può fare e come diventarlo

Per il giorno più importante della propria vita distinguersi è essenziale. Ecco perché occorre un Wedding Planner Creativo e non un semplice “organizzatore” di matrimoni. Ma quali sono gli skills per diventarlo?

Le basi per un wedding planner creativo

La prima cosa da dire è che non ci si improvvisa wedding planner semplicemente guardando  i matrimoni altrui. Ormai in tutta Italia vi sono corsi per organizzatori di matrimoni ai quali bene partecipare.

Innovazione è la parola d’ordine. Per essere un wedding planner creativo è necessario riuscire ad entrare in sintonia con gli sposi in modo da trovare una soluzione personalizzata, che non sia solo una rielaborazione del matrimonio precedenteo. Presupposto essenziale è conoscere diverse location per matrimoni e magari avere buoni rapporti con tutti i proprietari. In questo modo è possibile proporre in base al carattere e ai desideri degli sposi diverse soluzioni, che contribuiscono notevolmente e rendere il matrimonio un evento unico. Ovviamente è bene anche conoscere tutte le tendenze del momento. Da un anno ad un altro gli stilisti di moda, i fiorai, le case che propongono bomboniere cambiano le loro linee e questo aiuta un wedding planner a proporre tanti spunti creativi nuovi. Annualmente è bene partecipare alle varie esposizioni che si tengono in tutta Italia e presso molti ristoranti, in questo modo si è sempre aggiornati e si riescono a fornire soluzioni innovative.

Arte e fantasia per essere un wedding planner creativo

Per andare oltre gli schemi pre-confezionati è possibile organizzarsi nell’allestimento di chiesa e sala ricevimento. Ad esempio con corsi per realizzare fiori di carta, come quelli organizzati da linceicatering.
Oggi sono in tanti a preferire questa soluzione perché i più bravi sono in grado di realizzare fiori del tutto simili a quelli veri, con il vantaggio di poter avere fiori fuori stagione e soprattutto nessun rischio che si affloscino tra la fase dell’allestimento e l’evento stesso. Si tratta di una vera e propria forma d’arte che può essere utilizzata anche per realizzare
segnaposto. In questo modo ogni invitato potrà portare via il fiore ed avere il ricordo della cerimonia. I fiori di carta possono essere utilizzati anche per realizzare il tableau marriage, ovviamente per la scelta dei nomi dei tavoli si deve pensare agli sposi e quindi alle loro peculiarità.

Nell’organizzazione completa del matrimonio è bene non pensare solo agli allestimenti, ma anche alle attività che possono essere organizzate durante il matrimonio in modo da renderlo del tutto particolare. Ad esempio l’allestimento dell’angolo per le foto è indispensabile per dare anche un certo stile a tutti gli scatti.

Il social wedding

Un’altra opportunità che fa piacere, soprattutto alle coppie più giovani, è il social wedding. In questo caso il wedding planner può fornire agli sposi un servizio molto particolare: dal momento in cui gli inviti sono spediti, si apre un sito dedicato all’evento. Gli invitati ricevono il link insieme alla partecipazione. In questo modo potranno collegarsi, vedere come proseguono i preparativi, partecipare alle nozze ancor prima dell’evento. Ovviamente la maggior parte delle foto saranno pubblicate nel giorno del matrimonio e l’utenza abilitata a vederle può variare in base alle scelte degli sposi. Perché un social wedding?

È impensabile oggi invitare al matrimonio tutti gli amici facebook, instagram, twitter ecc. ma la pubblicazione del link del sito sui social può comunque permettere una partecipazione in diretta.

Queste sono solo alcune opportunità da proporre agli sposi per un matrimonio unico e irripetibile. Per chi vuole organizzare matrimoni il rischio di diventare ripetitivo è un vero incubo. Ecco perché i corsi per wedding planner creativo, o semplicemente delle giornate tematiche dedicate a chi si occupa di organizzare matrimoni, sono una vera fonte di ispirazione. Tra gli eventi di particolare rilievo spiccano quelli in cui partecipano i più importanti wedding italiani tra cui Enzo Miccio, Cira Lombardo e Maria Macchiarella. Professionisti in grado di anticipare le tendenze e di proporre sempre nuove soluzioni ricche di creatività.

L'articolo Wedding planner creativo: cosa può fare e come diventarlo proviene da undercult.



This post first appeared on Undercult.it, Arte E Tendenze, please read the originial post: here

Share the post

Wedding planner creativo: cosa può fare e come diventarlo

×

Subscribe to Undercult.it, Arte E Tendenze

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×