Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Giovani sentinelle della legalità alla “Ruggero Settimo” di Castelvetrano

Gli alunni delle classi quarte del Circolo hanno incontrato il dottor Domenico Bilotta e l’architetto Pasquale Calamia, rispettivamente responsabile nazionale e provinciale della Fondazione Caponnetto per iniziare un nuovo percorso formativo relativo al progetto “ Giovani Sentinelle della legalità” un incontro carico di emozioni e di energie positive.

Riportiamo integralmente l’articolo pubblicato dall’ufficio stampa della Fondazione Caponnetto, così dicono di noi:
“ Incontriamo in Sicilia nuovi compagni di viaggio in una scuola ormai veterana, la Direzione Didattica 2° Circolo Ruggero Settimo di Castelvetrano. A dare il benvenuto, la dirigente scolastica, Maria Luisa Simanella da sempre convinta sostenitrice che la disciplina Cittadinanza e Costituzione debba essere disciplina obbligatoria , insieme alle sue insegnanti, Grace Gambina e Carmela Valenti, referenti del progetto, e altri loro colleghi impegnati in questo compito. Nel suo intervento Pasquale Calamia, nostro referente provinciale, ha ricordato la figura di Antonino Caponnetto e del suo pool, ha poi esortato bambini e bambine ad essere sentinelle della loro vita presente e futura, ad essere parte attiva di questa terra martoriata dalla mafia e con il loro senso civico esigere quei diritti che la nostra Carta ci garantisce e correggere gli errori degli adulti.

Il filmato e gli esempi di quello che altri loro compagni Hanno fatto in tante parti d’Italia, la testimonianza di 4 compagni di quinta che hanno partecipato al progetto lo scorso anno scolastico e che hanno esposto con forbita proprietà di linguaggio la loro esperienza, hanno lasciato senza parole gli adulti presenti e hanno entusiasmato le Giovani Sentinelle in erba. Grace Gambina ci ha chiesto il testo e la base della canzone” Oltre il silenzio” realizzato dai ragazzi più grandi di Bagheria; vogliono insegnarla ai bambini castelvetranesi che, durante l’ascolto della canzone, ne avevano battuto il ritmo con le mani. La proposta è stata accolta dai presenti che immaginano di poterla cantare in occasione dell’incontro regionale insieme ai compagni e compagne più grandi di Bagheria e, chissà, anche ad altri ragazzi siciliani: un inno contro l’omertà e il silenzio degli onesti che, come ripetiamo, è diventato un silenzio rumoroso e complice!
All’intervento dei 4 bambini ha ripreso la parola la loro dirigente che con orgoglio ha voluto sottolineare il bel lavoro svolto, nell’anno precedente, dagli alunni e dalle loro docenti.
La Fondazione ha proposto che scolari e scolare scrivano una sorta di lettera per i genitori con le idee e le proposte dei giovani castelvetranesi da presentare ai candidati per le elezioni del nuovo sindaco.
Tante le domande e gli interventi da parte dei bambini e le due ore sono volate … e non è retorica! Gli insegnanti continuavano a ricordare ai bambini la ricreazione e loro continuavano ad alzare la mano per altre domande. Ancora una volta viene in ricordo nonno Nino quando, prima degli incontri con i giovani, arrivava stanco ma ripartiva carico di vigore grazie ai ragazzi che sapevano e sanno dare emozioni e coraggio.
Con loro ci siamo dati appuntamento per martedì 19 marzo.”

Domenico Bilotta e Sergio Tamborrino Ufficio Stampa Fondazione Caponnetto

L'articolo Giovani sentinelle della legalità alla “Ruggero Settimo” di Castelvetrano sembra essere il primo su Castelvetrano Selinunte // News Blog.



This post first appeared on Castelvetrano Selinunte, Il News Blog Più Seguito, please read the originial post: here

Share the post

Giovani sentinelle della legalità alla “Ruggero Settimo” di Castelvetrano

×

Subscribe to Castelvetrano Selinunte, Il News Blog Più Seguito

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×