Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Losanna un viaggio tra arte, cultura musica e danza.

Scopriamo tutti gli eventi per la prossima primavera.

Domina il lago Lemano dalle tre colline sulle quale si estende, ha il carattere di un importante centro commerciale, l’allegria delle città universitarie e l’importanza di un polo culturale: Losanna, sede del Comitato Internazionale Olimpico, si prepara a ricevere la prossima primavera con una serie di eventi. La leggerezza è la parola d’ordine, ma non intesa come superficialità perché arte, musica e cultura saranno al centro degli appuntamenti nei prossimi mesi.

Nel 2017, anno che la città dedica alla danza, ricorre il decennale della scomparsa del coreografo francese Maurice Béjart, che 30 anni fa insediò la  Compagnia Béjart Ballet Lausanne proprio nella capitale del Cantone del Vaud. Numerose compagnie di ballo potranno esibirsi sia per la Fête de la Danse, 5-7 maggio 2017, sia per il  Festival de la Cité, 4-9 luglio 2017, durante i quali sarà organizzato un nuovo tour de ville con un percorso di circa di tre ore.  L’itinerario inizia con i Balletti russi per arrivare alla danza moderna, prosegue con la visita alla collezione svizzera della danza e termina con un’esibizione live. (Possibili prenotazioni per i gruppi).

Per visitare la regione del lago di Lemano, un modo decisamente comodo, romantico e che dà la possibilità di gustare il sensazionale paesaggio naturalistico, sono i battelli della Compagnia Generale di Navigazione (CGN), la più antica in attività. Le imbarcazioni Belle Epoque della CGN consentono ai passeggeri di fare un salto nel passato. Torna in servizio dopo undici anni di restauro una delle unità considerate un mito della Compagnia, il battello a vapore “Italie” che per quasi 50 anni ha fatto servizio sulla rotta Ginevra – Le Bouveret. Diversi i servizi offerti dalla Compagnia come le crociere a tema dedicate alla festa di San Patrizio o alle specialità gastronomiche locali. www.cgn.ch

Per gli amanti del Jazz dal 31 marzo prossimo fino all’8 aprile sarà in scena Cully Jazz Festival giunto alla 35ª edizione. Come sempre un appuntamento in grado di conquistare un pubblico trasversale e con importanti novità ad attendere gli appassionati. www.cullyjazz.ch

Resterà disponibile per gli appassionati di fotografia, fino al prossimo 30 aprile presso il museo Elysée, l’esposizione “Fotografie di Montagna”, 300 scatti la maggior parte dei quali disponibili al pubblico nella mostra permanente del polo culturale. La fondazione privata Elysée nasce nel 1988 per realizzare una raccolta di fotografie donate all’omonimo museo, oggi considerato uno dei più importanti in Europa interamente dedicato alla fotografia. L’esposizione è stata pensata per far comprendere l’importanza degli scatti fotografici nel conoscere la bellezza di cime fino ad allora mai esplorate. I contenuti della mostra sono stati suddivisi in quattro categorie: fotografia scientifica che si sono rivelati utili per degli studi geologici, fotografia turistica, di alpinismo e d’arte. L’esposizione contiene opere di fotografi del calibro di Rene Burri, Emile Gos, Francis Frith, William Adolphe Braun e Donkin, Balthasar Burkhard, Matthew Gafsou, Pierre Vallet e Iris Hutegger. www.elysee.ch/expositions-et-evenements/expositions/sans-limite-photographies-de-montagne

Si intitola “Stadio Passato e Futuro” la mostra che si occupa di affrontare l’impatto degli stadi, non solo sotto l’aspetto architettonico, sulle città che li ospitano. Il focus dell’esposizione visitabile fino al 7 maggio presso il Museo Olimpico, è sulla dimostrazione che la realizzazioni degli impianti in occasione delle manifestazioni olimpiche, si integrano in un progetto che va oltre il periodo dei giochi stessi. La parte finale dell’esposizione guarda al futuro, verso quella moderna Olympia sognata da Pierre de Coubertin. www.olympic.org/fr/musee/visiter/agenda/stades-d-hier-et-de-demain

Un nuovo spazio ricreativo è fruibile presso il Montreux Jazz Café situato all’interno dell’etneo Ecole Polytechnique Fédérale di Losanna (EPFL). Un locale dedicato alla valorizzazione del Montreux Jazz Festival dove il pubblico, una volta accomodato ai tavolini della caffetteria, potrà fruire degli archivi della kermesse musicale. EPFL è un’università tecnica cosmopolita dove studenti e professori provenienti da 120 nazioni danno vita ad un ateneo dinamico. Insegnamento, ricerca e trasferimento tecnologico sono gli obbiettivi di questa università. Il complesso che la ospita è stato realizzato dall’architetto giapponese Kengo Kuma. www.artlab.epfl.ch

Due i principali appuntamenti sportivi dei prossimi mesi, il primo il 22/23 aprile con la popolare 20 km di Losanna, tradizionale appuntamento podistico non professionistico dal 1985 (www.20km.ch) mentre, dal 25 al 30 aprile si svolgerà il Tour de Romandie, gara ciclistica a tappe (www.tourderomandie.ch).

Per tutti i golosi invece l’appuntamento è per il 17 marzo con la presentazione del programma di Lausanne à Table 2017, l’importante manifestazione culinaria che l’anno scorso ha richiamato 45.000 visitatori e la realizzazione di oltre 100 eventi (www.lausanneatable.ch).

Per incentivare il turismo nella città di Losanna e rilanciare le strutture alberghiere della città, ai turisti viene consegnata, direttamente dalla struttura scelta, la Lausanne Transport Card, che permette di viaggiare sui mezzi pubblici in maniera gratuita. In questo modo il pagamento della tassa di soggiorno permette al turista di fruire dei servizi pubblici durante tutta la durata del soggiorno per un massimo di quindici giorni.

www.lausanne-tourisme.ch/transport-card

Sarà inoltre attiva a partire dalla prossima Pasqua, l’applicazione “Aquaphobia” ideata da Losanna Turismo per escursioni a misura di famiglia. L’applicazione utile per coinvolgere i più piccoli a partecipare alle escursioni turistiche di mamma e papà, simula una specie di caccia al tesoro per andare alla scoperta delle bellezze di una città che ha molto da offrire.

La capitale del Cantone del Vaud è sempre più facile da raggiungere grazie alla compagnia low cost Easyjet che oltre ai già esistenti collegamenti da Venezia, Napoli, Palermo, Catania, Brindisi, Cagliari e Olbia, apre nuove rotte da Alghero e Pisa verso Ginevra, che dista soli 45 minuti di treno da Losanna. http://www.easyjet.com

Losanna è una località che può offrire una vacanza perfetta e veramente adatta a tutti. Racchiude un viaggio dalle diverse sfaccettature che spaziano tra arte, paesaggi, gastronomia, musica e sport solo per citarne alcuni. Adatta a tutta la famiglia e facile da raggiungere si presenta veramente come un luogo ideale per un periodo di riposo indimenticabile.

Emanuele Scigliuzzo

The post Losanna un Viaggio Tra Arte, cultura musica e danza. appeared first on Viaggiare News | In giro per il mondo.

Share the post

Losanna un viaggio tra arte, cultura musica e danza.

×

Subscribe to Viaggiare News | In Giro Per Il Mondo - Spunti Di Viaggio - Si Può Viaggiare Anche Con La Fantasia

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×