Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Carni bianche? Le più consumate nonostante le tendenze veg

Le donne italiane non rinunciano alla carne. Ecco perché

Nonostante l’avanzata delle tendenze veg le Donne non rinunciano alla carne, in particolare alle Carni Bianche, le più consumate. A rivelarlo la recente ricerca Doxa- Unaitalia che ha indagato le abitudini delle donne italiane a tavola.

Seppure l’acceso dibattito sul ruolo delle proteine animali – che riguarda soprattutto le carni rosse e trasformate – come pure l’avanzata delle tendenze vegetariane e vegane abbiano favorito una generale riduzione del consumo di carne, soprattutto tra le over 35, le donne italiane non rinunciano ad una dieta completa ed equilibrata che comprenda anche questa fonte proteica.

Se è vero infatti che la maggioranza delle donne ammette di aver ridotto il consumo di molti tipi di carne (il 63% i salumi e prosciutti, il 57% quella rossa, il 55% quella di maiale), la quasi totalità (oltre il 90%) continua a portarla in tavola. E tra le carni, non c’è dubbio, il pollo è quella preferita e più consumata. Sette donne su dieci ne mangiano almeno una volta a settimana, una su cinque (19%) fino a 3-4 volte. Meno della metà delle donne si concede altri tipi di carne almeno una volta la settimana: 47% il manzo41% il vitello e 39% il maiale.

Perché il pollo? È amico della forma fisica, alleato del benessere e versatile in cucina. Secondo le donne italiane il pollo e le carni bianche sono, tra tutte, le migliori alleate in cucina, apprezzate per molti motivi: sono magre e nutrienti, pratiche e veloci da cucinare, versatili per molte ricette, adatte a uno stile di vita sano.

“La carne – spiega Luca Piretta, nutrizionista e gastroenterologo – è un alimento dall’elevato valore nutritivo, consumarla offre dei vantaggi in termini di prevenzione delle carenze di quei nutrienti e micronutrienti necessari per il nostro fabbisogno come la vitamina B12, lo zinco, il selenio, il ferro. In particolare il pollo e le carni bianche, che offrono indubbi vantaggi in termini di quantità e qualità dei grassi, possono essere consumate liberamente fino a 3-4 volte la settimana: sono un’ottima fonte di proteine e sono caratterizzate da un’elevata digeribilità, nonché da un ragionevole apporto calorico”.

Il petto di pollo in padella è il piatto preferito dalle italiane (59% delle preferenze), seguito dal pollo al forno (57%) e dall’insalata di pollo (43%). Grandi classici che mettono d’accordo le donne di tutte le generazioni. Ma mentre le over 35 continuano ad apprezzare anche altri piatti della tradizione come il pollo alla diavola e allo spiedo, le millennials sperimentano soluzioni nuove e moderne. Il pollo cucinato con ricette etniche (al curry, alle mandorle, tacos di pollo) sono tra i piatti più apprezzati dalle giovani donne, che premiano più delle over 35 anche soluzioni meno impegnate, ma anche pratiche e veloci, come i nuggets, i bocconcini e gli hamburger di pollo.

 

 

L'articolo Carni bianche? Le più consumate nonostante le tendenze veg proviene da W il Pollo.



This post first appeared on Viva Il Pollo, please read the originial post: here

Share the post

Carni bianche? Le più consumate nonostante le tendenze veg

×

Subscribe to Viva Il Pollo

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×