Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

PMI e 4.0: incontro o scontro? – Digital Hub e Competence Center nella legge di bilancio a sostegno delle future PMI 4.0

Alle soglie del 2018 e con l’attuazione imminente della legge di bilancio riproposta e rinnovata a partire dal successo di quella del 2017, non sorprende che l’argomento centrale degli economisti e degli operatori di mercato sia ancora il Piano Calenda e l’Industria 4.0. Tanto si è già detto e tanto si continuerà a dire su queste due tematiche che altro non sono che le due facce di una medesima medaglia, la prima “teorica” e la seconda “pratica”, volendo usare una schematizzazione forse semplicistica, ma sicuramente efficace.

La dicotomia apparente tra queste due componenti dello stesso piano economico istituzionale si riflette, tuttavia, in un gap evidente e alquanto problematico che si manifesta nel momento in cui dalla teoria si passa alla pratica, e le imprese sono le vere protagoniste chiamate a risolvere concretamente questa complessità. La difficoltà è ancora più pesante quando si parla Delle PMI, e più volte ESG89 Group ha messo in evidenza come spesso la mancanza di competenze e di risorse, sommate ad una scarsa propensione all’aggiornamento e all’approccio manageriale, siano condizioni proibitive, che per le aziende di piccole e medie dimensioni richiede un impegno consistente, e spesso rischioso.

È proprio per garantire alle aziende il supporto e il sostegno di cui hanno bisogno per affrontare con la giusta spinta il salto verso la digitalizzazione che il Piano Calenda ha previsto due nuove entità: i Digital Innovation Hub, centri che si dovranno costituire sul territorio, “appoggiandosi” a Confindustria e a R.ETE. Imprese Italia, per aiutare le PMI italiane nella trasformazione verso l’Industria 4.0; e i Competence Center, realtà che fanno riferimento ad alcune università italiane con l’obiettivo di intensificare le relazioni tra ricerca e industria. Un impegno governativo per un totale di 270 milioni di euro previsti per il 2018, che va a colmare le criticità già evidenziate da ESG89: la distanza tra il tessuto delle PMI e l’approccio alle nuove tecnologie e il gap tra domanda e offerta di lavoro, potenziando dunque i percorsi universitari e favorendo il contatto tra accademia e mondo dell’impresa.

Un progetto che dimostra come tra istituzioni e imprese sia possibile un dialogo veloce e costruttivo, in cui la prontezza della risposta delle istituzioni alle richieste delle aziende costituisce un vantaggio concreto per entrambe le parti.

ESG89 Group —> home.esg89group.it

ConoscereComunicareCrescere#Esg89Group

L'articolo PMI e 4.0: incontro o scontro? – Digital Hub e Competence Center nella legge di bilancio a sostegno delle future PMI 4.0 proviene da CUORECONOMICO.



This post first appeared on ESG89 Group, please read the originial post: here

Share the post

PMI e 4.0: incontro o scontro? – Digital Hub e Competence Center nella legge di bilancio a sostegno delle future PMI 4.0

×

Subscribe to Esg89 Group

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×