Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Review Party: Se ti accorgessi di me di Sharon Huss Roat - Approfondimento il Bullismo


Scioccante come Tredici
Emozionante come Colpa delle stelle
L’unico modo per essere notata è nascondere chi sono davvero 
L’ansia sociale di Vicky Decker l’ha spinta a elaborare complicate strategie per passare inosservata e non essere mai al centro dell’attenzione. L’unica con cui riesce a essere se stessa è la sua amica Jenna. Quando Jenna si trasferisce, però, Vicky rimane completamente sola e per combattere quell’isolamento ormai insostenibile, decide di creare una falsa identità sui social, ritoccando le foto di altre persone come se fossero sue e postandole sul profilo Instagram @vicurious. Improvvisamente comincia ad avere dei follower e ben presto si ritrova a vivere una vita parallela, senza nemmeno aver lasciato la sua cameretta. Ma più cresce il numero dei follower e più le diventa chiaro che ci sono moltissime persone, là fuori, che si sentono esattamente come lei: #sole e #ignorate nella vita reale. Per aiutare loro, e se stessa, dovrà rendere la sua realtà virtuale molto più reale… Scoprire di voler essere se stessi è la sfida più importante
«Questo libro è una crociata. L’autrice rovescia il meccanismo voyeuristico dei social network, lanciando una campagna con il suo messaggio di accettazione e gentilezza. La cosiddetta Generazione Z si potrà immedesimare perfettamente nella protagonista.»
Kirkus Reviews«La differenza tra Vicky e la sua identità online farà suonare più di un campanello nei lettori adolescenti. L’autrice approfondisce sia l’impulso a creare un alter ego digitale sia la solitudine di chi cerca conforto sulle piattaforme online.»
Booklist

RECENSIONE:


Posso scrivere solo LEGGETE QUESTO LIBRO, perché in fondo quando il libro è BELLO nel vero senso della parole, ti travolge come treno, ti emoziona tanto da farti piangere, che senso ha aggiungere altro?
Con questa premessa provo a scrivere tutte le emozioni che:Se ti accorgessi ti me mi ha suscitato.

Vicky è una ragazza di 16 anni, molto timida, insicura soffre di ansia,  questi "disturbi" aumentano ancora di più quando la sua migliore (storica) amica Jenna si trasferisce, così Vicky si ritrova da sola, a scuola senza amici a combattere la sua ansia. A casa purtroppo non ha il supporto di cui a bisogno, sua mamma crede che sia solo timidezza e cosi la sprona ad uscire con i suoi compagni di classe, aumentando sempre più l'ansia di Vicky.

Quando è a scuola cerca di farsi notare il meno possibile, a pranzo si nasconde in bagno a mangiare il suo panino, in classe pur sapendo le risposte non alza mai la mano. Quando Jenna inizia frequentare i nuovi compagni, e dopo una telefonata partita per sbaglio Vicky si sente completamente sola, nessuno la vede.
Decide di iscriversi su un profilo Instagram con il nome di Vicurious, inserisce immagini photoshoppate di se stessa in situazioni casuali ma grandiose. Ben presto il suo profilo viene invaso da follower che la seguono. Per la prima volta Vicky non ci sente più sola, capisce che
ci sono tante persone che soffrono di ansia e di solitudine, cerca di esserci, di aiutarli  di fargli capire che lei li vede che non sono soli... Vicurious diventa sempre più famosa, blogger famosi invitano a cliccare sul profilo di Vicurious. Vicky non riesce più a seguire tutti, sta sveglia di notte ma sono troppi i follower  che hanno bisogno di essere visti...... Decide di lasciare un messaggio per i suoi follower:



Per favore, se mi segui, trova qualcuno nei commenti – adesso – che abbia bisogno di una parola gentile, di qualcuno che lo ascolti, di un amico. Tendigli la mano. Siateci gli uni per gli altri. Io non riesco a farlo #dasola.




Grazie a Vicurious, Vicky si rende conto che anche i suoi compagni di scuola, anche quello più popolari o più belli o quelli che lei giudica perfetti, ad un'occhiata più attenta si nota che soffrono anche loro, anche loro sono insicuri...

Che dire la scrittrice ha catturato brillantemente tutto ciò che è bello e terribile dei social media, del perché dietro ad uno schermo riusciamo ad essere noi stessi, anche senza filtri  ne paure, mentre nelle vita "reale" ci a nascondiamo dietro a delle maschere.

Splendidamente scritto. Assolutamente perfetto.

Vicki è un personaggio ben sviluppato, il suo dolore è reale, ma la scrittrice sa dosare le situazioni con momenti anche esilaranti, per alleggerire la situazione, ma senza MAI perdere di vista la serietà dell'argomento trattato.

Se ti accorgessi di me di Sharon Huss Roat è un romanzo arguto, toccante, emozionante,profondo..... DA LEGGERE.

#iotivedo
 

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic   




This post first appeared on L'universo Dei Libri, please read the originial post: here

Share the post

Review Party: Se ti accorgessi di me di Sharon Huss Roat - Approfondimento il Bullismo

×

Subscribe to L'universo Dei Libri

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×