Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Antonia Pozzi (Milano 1912-1938) - La Vita Sognata


ANTONIA POZZI



http://www.antoniapozzi.it

La vita sognata


Chi mi parla non sa
che io ho vissuto un’altra Vita
come chi dica
una fiaba
o una parabola santa.
Perchè tu eri
la purità mia,
tu cui un’onda bianca
di tristezza cadeva sul volto
se ti chiamavo con labbra impure,
tu cui lacrime dolci
correvano nel profondo degli occhi
se guardavano in alto –
e così ti parevo più bella.
O velo
tu – della mia giovinezza,
mia veste chiara,
verità svanita –
o nodo
lucente – di tutta una vita
che fu sognata – forse –
oh, per averti sognata,
mia vita cara,
benedico i Giorni Che restano –
il ramo morto di tutti i giorni che restano,
che servono
per piangere te.
25 settembre 1933

http://www.antoniapozzi.it/?page_id=593



 Certezza










This post first appeared on Kolonistuga, please read the originial post: here

Share the post

Antonia Pozzi (Milano 1912-1938) - La Vita Sognata

×

Subscribe to Kolonistuga

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×