Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

ERA ORA!

13 DICEMBRE 2017

Biotestamento, quelli del 'no': Giovanardi allude ai nazisti e Sacconi rimpiange i comunisti

Si parte con Carlo Giovanardi che prima evoca Eluana Englaro, la giovane diventata il simbolo della battaglia sul testamento biologico, per dire che "non era affatto gravemente malata e non soffriva"Un abisso tra questi due filmati




13 DICEMBRE 2017

Processo Cappato, le parole di Dj Fabo commuovono l'aula del tribunale


Nell'aula del tribunale di Milano dove è in corso il processo a Marco Cappato è stato mostrato il video integrale realizzato da Giulio Golia de Le Iene. "Io vivo di quantità non di qualità, mettiti una benda negli occhi e fatti legare mani e piedi al letto e potrai capire cosa sto provando io" spiega Fabiano. L'effetto delle immagini e delle parole dette da Fabo, nel filmato realizzato circa due settimane prima della sua morte, è forte tanto che molte delle persone in aula, tra le quali anche la pm Tiziana Siciliano, si commuovono.- H24: immagini Iacopo Altobelli, montaggio Ilaria Fusco.

Eutanasia significa letteralmente “dolce morte” e indica il porre fine alla vita di una persona malata, in risposta a una sua specifica richiesta, che viene espressa in piena coscienza perché egli giudica insopportabile la condizione di sofferenza causata dalla sua malattia.Il Testamento Biologico riguarda invece i casi in cui il malato, al contrario, non potesse, per una sopravvenuta incapacità – come nel caso di un grave incidente – esprimere consapevolmente e personalmente la propria volontà circa le cure a cui desidera o non desidera essere sottoposto.Quindi è vero che testamento biologico ed eutanasia riguardano il tema ”fine della vita” ma sono due problemi diversi e logicamente separati.Con il testamento biologico la persona, nel pieno delle sue capacità, esprime le sue direttive anticipate, da utilizzare nel caso in cui non potesse più far valere di persona le proprie scelte. È uno strumento di autodeterminazione del malato ed è la logica estensione del concetto di “consenso informato alle cure”, che è accettato da tutti.Ora alla Camera dei deputati si discute di testamento biologico, per arrivare a una legge che allinei il nostro Paese a quelli più avanzati nel campo dei diritti dei malati.


Sono passati 16 anni da quando il Professor Veronesi disse "Ora alla Camera...",eppure  alla Camera ci sono più o meno gli stessi reazionari che non hanno capito che solo la scelta rende liberi. 
Alcuni negano che Voltaire abbia detto questa frase, ma chiunque sia stato, aveva senz'altro un animo nobile e 'illuminato' al contrario di me, che non darei un secondo di vita per i vari Giovanardi




This post first appeared on Cristiana2022, please read the originial post: here

Subscribe to Cristiana2022

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×