Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Registratori di temperatura e umidità e ossido di etilene: attenti a quei 2

I registratori di temperatura e umidità tendono a venire influenzati dalla presenza dell’ossido di etilene. Ecco 3 consigli per evitare che questo accada.

L’ossido di Etilene è uno sterilizzante molto utilizzato negli ambienti medici, ma, tra le sue controindicazioni, c’è quella di influire sulle capacità dei registratori di temperatura e umidità: tali strumenti, se esposti all’ossido di etilene, vedono la calibratura dei sensori venire modificata dalle particelle che si possono infiltrare all’interno dei sensori.

Questo porta ad un’errata misurazione dei dati e ad una poca precisione, cose che si vogliono evitare assolutamente quando si tratta di conservare prodotti medici termosensibili.

Esiste quindi una maniera per non rinunciare alla capacità sterilizzante dell’ossido di etilene e, allo stesso tempo, Evitare Che Questo comprometta la registrazione dei dati? La risposta è si. Bastano 3 accorgimenti basilari.

Condizionare i registratori prima e dopo l’uso

Alcuni test hanno dimostrato come i datalogger esposti all’ossido di etilene possono essere riportati alla giusta calibratura attraverso un processo di condizionamento prima e dopo l’utilizzo. I Registratori sono stati conservati in stanza con un umidità pari all’80% e una temperatura di circa 37 gradi C. Questo ha permesso un veloce riscaldamento dei dispositivi e una tenuta maggiore della calibratura.

Utilizzare più registratori

I registratori più sensibili all’ossido di etilene sono quelli per l’umidità. Quindi, per assicurarsi che la registrazione di dati sia influenzata il meno possibile, l’ideale è quello di impiegare dispositivi diversi per l’umidità e per la temperatura. In questo modo, si avranno più punti di monitoraggio e una maggiore precisione.

Consultare il fornitore

Quello dell’ossido di etilene è un problema che tocca tutti i marchi presenti sul mercato, quindi è probabile che ogni produttore disponga di un protocollo da seguire per la conservazione dei dispositivi.

In questo caso è necessario che il vostro fornitore offra un prodotto di qualità e un servizio di assistenza altrettanto qualitativo. Se siete alla ricerca di un buon produttore, Air Sea Italia offre una gamma di registratori di temperatura e umidità altamente certificati, con diverse opzioni per le varie esigenze e un servizio di consulenza a 360°.

L'articolo Registratori di temperatura e umidità e ossido di etilene: attenti a quei 2 sembra essere il primo su MyWebmagazine.com.



This post first appeared on MyWebmagazine.com -, please read the originial post: here

Share the post

Registratori di temperatura e umidità e ossido di etilene: attenti a quei 2

×

Subscribe to Mywebmagazine.com -

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×