Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Sono vegana perchè…

Sono vegana semplicemente perché credo che ogni essere vivente abbia il diritto alla vita e non credo in alcun modo che l’uomo possa arrogarsi il diritto di togliergliela!
Tutto qui.

Ma noi siamo onnivori…
Per anni mi sono sentita dire: ma noi siamo esseri onnivori, noi abbiamo bisogno di proteine animali, noi mangiamo carne dai tempi dei tempi, in natura è così: il più forte mangia il più debole.
Posto che in natura gli animali combattono tra sé ad armi pari, mentre noi o usiamo un fucile o armi ancora più subdole come gli allevamenti intensivi (massimo profitto con minimo costo a discapito del benessere animale) e i macelli, è semplicemente una questione di scelte. Io non sono stata tanto a ragionare: non avevo bisogno di trovare un’argomentazione con fondamenta logiche inattaccabili: io ho semplicemente pensato che la vita di un animale vale. Vale, punto. Ed io non ho diritto di privare la mucca, il pollo o chiunque altro della sua vita.

Poi è scattata una molla
Le uova, tutto è nato da lì: dal rendermi conto della barbarie, del cinismo, dell’egoismo con cui viene condotto un allevamento intensivo di galline ovaiole. E mi sono detta: io non ci sto!
In realtà era già un po’ che riflettevo sul fatto che è brutto mangiarsi un animale: mio fratello era diventato vegetariano e io, quindicenne, mi dicevo che sì è brutto uccidere un animale, ma poi cosa mangio? La verdura non mi piaceva… Poi semplicemente è scattata una molla: ho percepito la brutalità, l’interesse economico, la legge del mercato applicata ad un allevamento. Mi sono vergognata di appartenere al genere umano. Mi sono vergognata, ero schifata, inorridita. Non c’era più bisogno di pensare a come avrei fatto: di certo non sarei morta di fame, ma ancor più certamente non avrei più contribuito allo scempio degli allevamenti intensivi. Diligentemente ho finito gli hamburger di carne bianca che mia mamma comprava per me e le ho detto di non comprarmi più carne.

Mi sono sentita più leggera. Più in pace. Assolutamente sicura di me stessa e della mia scelta (e dopo quasi 30 anni dalla scelta di essere vegetariana prima e vegana poi posso dirlo con certezza!!)

“Ma sei sempre vegetariana?!”
Mi sono sorpresa più volte quando qualcuno a distanza di tempo mi ha chiesto “ma sei sempre vegetariana?” Se potessi rappresenterei gli occhi sgranati che mi vedevo da fuori! Come sarebbe a dire “sei sempre vegetariana?”?!? Come può essere una scelta da ridiscutere?! A mio avviso, almeno per me, ho maturato una decisione con la testa, con il cuore e con la pancia (non il gusto, l’emozione): una scelta importante che non puoi prendere con leggerezza e se ne sei consapevole non puoi tornare indietro. Non perché altri potrebbero giudicarti o tu potresti sentirti incoerente, semplicemente perché non puoi proprio, dentro di te, non sei in grado…non so come spiegarlo ma è così.

Un invito: guardate qui – lo so, sono immagini forti, fanno male, ma credo che ognuno debba assumersi la responsabilità delle proprie scelte. Non nascondetevi dietro ad una sensibilità che è solo a tutela vostra… non siete voi a perdere la vita!! Non penso che ogni persona debba diventare vegana, ma sarebbe importante informarsi. Siate consapevoli!

PS lei, in foto… non a caso si chiama Soya!!! – per gentile concessione di un caro amico che la tiene con dignità e amore!

L'articolo Sono vegana perchè… proviene da mi sento fortunata.



This post first appeared on Mi Sento Fortunata, please read the originial post: here

Share the post

Sono vegana perchè…

×

Subscribe to Mi Sento Fortunata

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×