Get Even More Visitors To Your Blog, Upgrade To A Business Listing >>

Il senatore Lumia e l’assessore Bosco ieri a Vittoria (RG) per la convention elettorale di Concetta Fiore (Micari Presidente)

Da sin. Bosco, Lumia, Fiore, Battaglia, Scuderi
Si è parlato di infrastrutture ma anche della drammatica situazione delle aste giudiziarie in città. Lumia: nel sistema implicati anche «mafiosi, corrotti e venduti». «Ho chiesto più controlli e farò i nomi». Dall'assessore regionale alle infrastrutture Bosco il punto sullo stato delle opere pubbliche nella provincia.

Vittoria (RG) - C'era la folla delle grandi occasioni, ieri sera, nella suggestiva cornice di Villa Melania per la prima convention della lista "Micari Presidente" a sostegno di Concetta Fiore, candidata all'Assemblea regionale siciliana. Al fianco della nota professionista vittoriese sono scesi in campo figure di primo piano della politica regionale, come il senatore Giuseppe Lumia e l'assessore alle Infrastrutture Luigi Bosco.


Ad aprire i lavori è stato Lorenzo Scuderi, segretario cittadino del PD, il quale ha precisato, per dissipare ambiguità e confusioni, che «la lista "Micari Presidente" è l'altra lista del Pd» e che «Concetta Fiore è una nostra candidata, fa parte della segreteria cittadina ed è una dirigente del partito». Presente anche Salvatore Battaglia, candidato nella stessa lista.

Infrastrutture, imprese e sviluppo del territorio sono stati i temi affrontati dai relatori, anche se non sono mancati l'affondo e la denuncia sulla drammatica situazione delle aste giudiziarie in città. Per Concetta Fiore – di ritorno da una visita privata con il senatore Lumia presso una famiglia che ha subito la vendita all'asta della casa per una somma irrisoria - si tratta di «un sistema iniquo e poco trasparente, poiché non si capisce come persone nullatenenti o senza reddito possano acquistare per poche decine di migliaia di euro beni e immobili che valgono cinque o anche dieci volte di più».

Il senatore Lumia si è spinto oltre nella sua denuncia, individuando l'ombra di «mafiosi, corrotti e venduti» dietro le acquisizioni nelle aste fallimentari. «Bisogna ribellarsi – ha gridato - e se la politica non lo fa deve essere tacciata di vigliaccheria. Mi sto battendo in parlamento perché la prima casa e l'azienda non siano pignorabili. Noi vogliamo che ci sia la massima trasparenza su queste vicende. Ho chiesto più controlli e farò i nomi, perché le mie denunce non sono mai in astratto». Nel suo intervento, Lumia ha toccato vari problemi, quali quello dei furti nelle aziende agricole, l'assenza dello Stato che spesso non è in grado di garantire la sicurezza ai cittadini e le prospettive di sviluppo dell'area ragusana. «La provincia è a un bivio – ha dichiarato il senatore - Da un lato c'è la possibilità che diventi la California dell'Europa perché qui l'etica e la cultura del lavoro sono sacre e le eccellenze nei settori agricolo, vitivinicolo e produttivo non temono confronti. Dall'altro lato, però, c'è il rischio che diventi come il Portorico, se dovessero prevalere le vicende vergognose cui abbiamo assistito, che sottraggono alle famiglie e alle imprese il prodotto del sudore e della fatica di anni e anni di lavoro». «Questa è la provincia – ha continuato - dove lo Stato ha investito meno, perché la classe dirigente locale non ha saputo rappresentarla a meglio. È necessario, perciò, che i cittadini imparino a selezionare meglio i propri rappresentati politici». Da qui l'invito a sostenere Concetta Fiore, persona competente, coraggiosa e libera.

Di Vita, Bosco, Lumia, Fiore, Scuderi, Battaglia
Più tecnico l'intervento dell'assessore Bosco, il quale ha illustrato lo sforzo straordinario portato avanti in questi anni dal governo Crocetta per la progettazione, il finanziamento e la realizzazione delle infrastrutture necessarie allo sviluppo della Sicilia. Per la prima volta, dopo vent'anni, la Sicilia ha un piano strategico delle infrastrutture e dei trasporti: uno strumento dinamico di programmazione che darà i suoi frutti nei prossimi anni. «Ci sono in campo moltissimi progetti per favorire i collegamenti e i trasporti intermodali e in alcuni casi stanno già partendo gli appalti – ha dichiarato l'assessore regionale - In questo momento firmo in media uno o due decreti al giorno di finanziamenti di opere portuali, stradali, autostradali e ferroviarie in tutta la Sicilia». Bosco si è detto, inoltre, favorevole alla realizzazione del ponte sullo Stretto. L'assessore ha fatto il punto sulla situazione delle opere pubbliche ricadenti nel territorio di Vittoria e nella provincia di Ragusa. Oltre allo stanziamento di 7,5 milioni di euro per la messa in sicurezza dalla Ragusa-Catania, con il via libera dell'Assessorato al Territorio e ambiente si è sbloccato il progetto di autostrada Catania-Ragusa, che ora attende soltanto l'approvazione definitiva da parte del Comitato interministeriale per la programmazione economica. Queste infrastrutture prevedono, inoltre, che si realizzino opere di compensazioni nei comuni attraversati per almeno 14 milioni di euro. Di particolare rilevanza sono poi la bretella di Comiso e la variante di Vittoria. La bretella di Comiso che collega tra loro la SS. 115, la SS. 514, l'aeroporto Pio La Torre e l'autoporto di Vittoria è un'opera da 115 milioni di euro; la prima tranche di lavori per 14,8 milioni è già stata appaltata; la seconda per 32 milioni di euro lo sarà entro dicembre prossimo. La variante di Vittoria, che consentirà lo snellimento del traffico, prevede un finanziamento di 149 milioni di euro. Per quanto riguarda, il porto di Scoglitti, il provveditorato alle Opere Pubbliche ha predisposto uno studio per risolvere definitivamente il problema degli insabbiamenti. Sono previsti lavori per circa 3,5 milioni di euro, coperti dai fondi del Programma Operativo Complementare 2014/2020. Infine, per l'autostrada Siracusa-Gela l'assessore ha dichiarato che i lavori sul tratto Rosolini Pozzallo riprenderanno a breve poiché sono stati superati i problemi economici e gli ostacoli burocratici che avevano costretto le imprese a fermarsi. Bosco ha concluso annunciando due nuovi provvedimenti che nei prossimi giorni approderanno nella Giunta regionale: un meccanismo di premialità per le imprese che completano i lavori in anticipo sui temi di consegna e un fondo di rotazione per i comuni, per i costi di progettazione. Si prevede, dunque, una grande stagione di rilancio globale dell'economia, che merita di continuare.



Info e contatti
Comitato elettorale
Via R. Cancellieri 103, Vittoria (RG)
Segreteria : 349 8634519 (Roberta Di Vita)
Ufficio stampa: 329 3167786 (Giovanni Criscione)
[email protected]


In allegato foto di panoramica sul pubblico e tavolo dei relatori: da sinistra Bosco, Lumia, Fiore, Battaglia, Scuderi; 


This post first appeared on INpress, please read the originial post: here

Share the post

Il senatore Lumia e l’assessore Bosco ieri a Vittoria (RG) per la convention elettorale di Concetta Fiore (Micari Presidente)

×

Subscribe to Inpress

Get updates delivered right to your inbox!

Thank you for your subscription

×